Come rimuovere le macchie di ruggine da vestiti e tappezzeria

Come rimuovere le macchie di ruggine che non vanno via dai vestiti e dalla tappezzeria della casa? Tutti i rimedi.

Pulire
Pulizia (Pixabay)

Sebbene non sia così comune come altre macchie domestiche, la ruggine può macchiare gli indumenti in seguito alla rottura di un tubo arrugginito, la cui acqua finisce nella lavatrice o gocciola sul divano o sul tappeto.

Le macchie di ruggine sono tra le più difficili da rimuovere dai tessuti, poiché a volte non possono essere eliminate con il normale lavaggio e l’uso della candeggina al cloro le rende permanenti.

Gli articoli più letti di oggi:

Come eliminare le macchie di ruggine dai vestiti

Può essere difficile distinguere una macchia di ruggine da una macchia simile di colore marrone. Ad esempio, anche le macchie di zucchero caramellato e di perossido di benzoile possono sembrare ruggine.

Limoni
Limoni (Pixabay)

In caso di dubbio, indagare prima di trattare la macchia, poiché i metodi di rimozione errati possono causare danni.

Cosa servirà per rimuovere la ruggine:

  • Guanti
  • Coltello
  • Aspirapolvere
  • Ciotola
  • Panno bianco
  • Sale da cucina
  • Succo di limone
  • Crema di tartaro
  • Bicarbonato di sodio
  • Perossido di idrogeno
  • Smacchiatori commerciali.

1) Applicare sale e succo di limone

Cospargete di sale la macchia di ruggine, spremete del succo di limone fresco sul sale e poi stendete l’indumento al sole per farlo asciugare. I raggi ultravioletti del sole contribuiranno ad accelerare la reazione.

Non dovrebbero esserci problemi con i tessuti bianchi o ecru, ma per i tessuti di colore più scuro che potrebbero non essere resistenti al colore, testate prima il succo di limone su una cucitura o su un punto poco visibile per vedere se si verifica uno sbiadimento o uno sbiancamento.

2) Stendere una pasta antimacchia

Preparate una pasta unendo 1 cucchiaino di cremor tartaro, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio e qualche goccia di acqua ossigenata. Applicare la pasta sulla macchia e lasciarla agire per 30 minuti prima di risciacquare accuratamente il tessuto. Questa è un’alternativa al metodo del sale e del limone.

3) Applicare un antiruggine

Applicare un antiruggine commerciale sui tessuti bianchi e colorati. Seguire attentamente le istruzioni del produttore; molti smacchiatori sono altamente tossici e possono bruciare la pelle e danneggiare le finiture degli apparecchi. Applicare il prodotto, lasciarlo agire per qualche secondo e risciacquare accuratamente.

4) Lavare come di consueto

Lavare l’indumento come di consueto, con un detersivo per bucato ad alta intensità e alla temperatura dell’acqua raccomandata sull’etichetta di manutenzione. Dopo il lavaggio, controllare attentamente che non vi siano tracce di macchie prima di mettere il capo nell’asciugatrice. Potete anche asciugare il tessuto all’aria. Controllare che non vi siano tracce di macchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.