Pianta di pesco: crescita in un mese, ma col trucco del frigorifero

È possibile far nascere una pianta di pesco partendo dal nocciolo e in un solo mese, ma c’è un trucco da tenere a mente per la crescita sbrigativa.

coltivazione pesco trucco frigo
Pesche poggiate su una foglia (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Tutti quanti amano la pesca, tanto che è uno dei frutto più consumati in tavola, sempre presente nelle cucine delle famiglie. Possiamo coltivare una piantina di pesco direttamente in casa, facendola nascere dal nocciolo. Tuttavia, per accelerare la crescita, possiamo sfruttare un semplice trucco. Nel giro di un mese, avremo la nostra bella pianta da frutto.

Se la crescita del pesco è abbastanza lenta, noi possiamo accelerarla con astuzia, mettendo in pratica il trucco del frigorifero. Grazie a questo metodo, riduciamo a un mese soltanto i normali otto mesi di crescita della pianta. Non ci credete? Mettetevi alla prova e recuperate una pesca abbastanza matura, prelevando il nocciolo al suo interno.

Come far crescere una pianta di pesche nel giro di un mese o poco più

coltivare nocciolo pesca
Nocciolo della pesca (Pixabay)

Una volta prelevato il nocciolo della pesca matura, lo sciacquiamo e lo lasciamo al sole per un paio di giorno. Trascorsi i due giorni, con un martello lo spacchiamo, facendo attenzione a non rovinare la mandorla al suo interno. Successivamente, prendiamo una vaschetta di plastica e copriamo il fondo con un tovagliolo di carta.

Inumidiamo vaporizzando un po’ di acqua e poggiamo la mandorla al centro della vaschetta. Ricopriamola con un altro strato di carta inumidita e riponiamo il tutto in frigorifero, nel reparto della frutta. Ogni tanto, passiamo a dare una controllata. Noteremo che la mandorla produrrà i primi germogli. Trascorsa una settimana, i germogli si dovrebbero vedere con chiarezza.

Dopo una decina di giorni, possiamo prelevare la mandorla e interrarla a una profondità di 1,5 cm. Facciamo attenzione a non romperla, perciò maneggiamola con delicatezza. Ricopriamo la mandorla con la terra, che deve essere morbida, e annaffiamo abbondantemente.

Dopo circa tre settimane, la piantina sarà spuntata fuori da terriccio, raggiungendo un’altezza di qualche centimetro. Trascorso un altro mese, la nostra pianta avrà prodotto le foglie e lo stelo si sarà irrobustito. Nel giro di una paio di mesi, il pesco avrà raggiunto un metro circa di altezza. A questo punto, non resta che attendere altri mesi per notare la prima produzione di frutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd