Lamponi, questo è il periodo giusto per piantarli: ecco cosa bisogna fare

Se amate i lamponi e desiderate piantarli questo è il momento giusto per farlo, vi sveliamo cosa bisogna fare per ottenere ottimi risultati.

Lamponi come e quando piantarli
Albero di lamponi (Collage foto da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO: 

Se amate il gusto dei deliziosi lamponi potete provare a piantarli per poterli poi raccogliere e gustare la prossima estate, mettendo in pratica le dovute accortezze resterete stupiti dai risultati che potrete ottenere.

La coltivazione di questi squisiti frutti rossi non è così complicata, come per ogni pianta però è fondamentale sapere come prendersene cura al meglio. Non tutti sanno che grazie alle loro incredibilità proprietà apportano notevoli benefici all’organismo, tra le varie cose sono dei potenti antinfiammatori e antitumorali poiché ricchi di vitamina C, acido elagico e antiossidanti come i polifenoli e i tannini.

Sono ottimi da gustare anche per chi è a dieta, l’elevato contenuto di fibre che contengono infatti stimolano l’intestino pigro e hanno un incredibile effetto saziante. Basta mangiarne una decina per uno spuntino goloso ma allo stesso tempo sano. Dunque, se volete piantarli questo è il momento perfetto per farlo, durante l’autunno infatti le piante di lampone si adatteranno all’ambiente diventando sane e robuste regalandovi poi dei deliziosi frusti d’estate.

Ecco quando e come piantare il lampone, questo è il periodo perfetto

Lamponi quando piantarli
Lamponi (Screenshot da Facebook)

Per la coltivazione dei lamponi non è indispensabile avere un giardino o un terrazzo, potete infatti utilizzare anche un grande e largo vado da mettere in balcone per far crescere la vostra splendida pianta.

Una delle cose che non potete assolutamente sottovalutare è la posizione, per un ottimo risultato scegliere il posto giusto in cui mettere la pianta infatti è fondamentale. Non tutti sanno che questa tipologia di pianta non ama affatto il vento, evitate quindi di posizionarla dove ci sono spesso delle correnti d’aria e forti raffiche di vento. Inoltre, ha bisogno di ricevere molta luce solare.

Per quanto riguarda invece l’innaffiatura fate molta attenzione a non esagerare per evitare la formazione di pericolosi ristagni e marciume, in molti casi questi posso arrecare alla pianta danni anche irreparabili. L’innaffiatura del lampone non deve essere affatto abbondante, ma deve essere costante.

Se la vostra intenzione è quella di piantare più lamponi dovete assolutamente sapere che è necessario distanziarli bene tra loro. Tra una pianta e l’altra dovrete lasciare almeno 80 centimetri, utilizzate anche dei supporti per i tralci poiché sono indispensabili per far crescere la pianta sana e robusta.

Rispetto a quelle coltivate in giardino in un vasto terreno le piante di lampone avranno a disposizione meno spazio sul balcone, per questo motivo i frutti che cresceranno saranno di meno, il loro sapore però sarà delizioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd