L’errore da non fare quando si getta la plastica e l’alluminio

La raccolta differenziata è un buon metodo per favorire il riciclo dei materiali: ecco l’errore da non fare quando si getta la plastica e l’alluminio.

pulire plastica
Come buttare la plastica (Pexels)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

La raccolta differenziata è una buona abitudine fondamentale per aiutare nel processo del riciclo e quindi donare una seconda vita agli oggetti o ai materiali. Se non ci fosse, le discariche sarebbero ultra piene oppure i materiali sarebbero dispersi nell’ambiente, dove impiegherebbero anni per essere smaltiti. Vetro, carta, plastica e alluminio possono essere riciclati e trovare un uovo utilizzo grazie ad una piccola attenzione quotidiana.

Se già di per sé dividere nel modo giusto le varie buste tra i vari bidoni è complesso, anche chi è del mestiere può commettere errori. Per esempio un fatto svelato di recente riguardano gli scontrini della spesa, i quali non vanno gettati nella carta, bensì nel secco a causa dell’inchiostro. Tuttavia un altro errore tipico che si fa quando si deve gettare la plastica e l’alluminio nel bidone.

Lavare la plastica e l’alluminio prima di gettarli è un errore da non fare

riciclare la plastica
Riciclare (Pixabay)

Plastica e alluminio sono elementi adibiti nel contenere bibite e alimenti e nel packaging monouso. Sicuramente a qualcuno il dubbio è già venuto in mente: allumino e plastica vanno sciacquati prima di essere buttati via? Ebbene la risposta è no. Infatti è una procedura superflua e non assolutamente necessaria. Anzi, basta una semplice passata con un tovagliolo per togliere i residui maggiori e poi si può gettare nell’apposito bidone.

Questo è un errore molto comune, infatti il risultato è solamente un enorme spreco di acqua. Se si deve lavare ogni contenitore, sciacquarlo oppure lavarlo in lavastoviglie (togliendo spazio ad altro magari), lo spreco che ne consegue è evidente. In questo periodo storico dove ci sono problemi di siccità, è altresì importante fare un utilizzo dell’acqua consapevole.

Quindi per quanto riguarda gli imballaggi di plastica, basta togliere i residui di cibo maggiori e non vanno sciacquati. Le bottiglie di plastica, invece, vanno sciacquate nel momento in cui contengano bevande zuccherate o succhi di frutta. Proprio per quest’ultime, un errore tipico è quello di accartocciarle, quando invece vanno schiacciate mentendo la forma originale. Per quanto riguarda l’alluminio, non va lavato in nessun modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.