I capoluoghi italiani diventano sempre più cari: il peso dell’inflazione

I capoluoghi italiani diventano sempre più cari: il peso dell’inflazione costa sempre più salato ai cittadini italiani

Inflazione crescente italia
Città più care in Italia… (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Le spese sono sempre più consistenti in Italia. L’inflazione cresce, dopo aver toccato il suo massimo il mese scorso. Per le famiglie la situazione diventa via via più insostenibile. E se per gli aumenti attinenti all’energia e al gas il governo ha stabilito che il termostato scenda di un grado, ancora non è chiaro come placare gli aumenti per i beni primari. La Spagna ha pensato ad paniere di beni primari con prezzi calmierati e fissi: chissà che l’Italia non ne segua la strada.

I capoluoghi italiani sono sempre più salati per via dell’inflazione

Soldi inflazione capoluoghi
Soldi (Pixabay)

Il costo della vita schizza alle stelle. Ad inizio Ottobre, inoltre, è atteso un ulteriore rialzo. Il caro prezzi riguarda tutti gli aspetti della vita, e si accompagna con un’inflazione che è sempre più dilagante ed ha raggiunto ad Agosto il suo record: il potere d’acquisto delle famiglie diminuisce sensibillmente mentre i prezzi dei beni primari schizzano alle stelle. Sono le conseguenze della pandemia e poi della guerra, seguitesi all’interno dello stesso anno a breve giro. E mentre il governo promette aiuti e provvedimenti, le famiglie non possono che tirare la cinghia, cercando di risparmiare fin anche sulle piccolezze.

I prezzi non sono aumentati però in maniera uniforme: la differenza di prezzo è legata sia da prodotto a prodotto, sia è distribuita diversamente nei diversi capoluoghi. Ad esempio crescono i prezzi del burro, dei semi di girasoli, dell’olio. Cresce enormemente anche il prezzo del pane, con una differenza tra le diverse forme: aumentati infatti i pani più classici, mentre le forme più particolari rimangono sullo stesso prezzo.

Diversamente aumentano anche i capoluoghi italiani. Quali sono le città più care in Italia? Bari, Roma, Napoli, Palermo, Bologna, Cagliari, Milano.

Ma come possiamo fare per risparmiare il possibile, visto come stanno andando le cose? Ricordiamoci sempre di preparare un menù su base settimanale o mensile,  se riusciamo, per comprare solo quello che è strettamente necessario.  Ancor più necessario risparmiare se si considera che ad aumentare non sono solo i prodotti alimentari, ma anche i servizi, i prezzi assicurativi, le spese mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.