Fiori resistenti al freddo: ecco come abbellire il tuo giardino e la tua casa in inverno

Ami le piante e vorresti abbellire la tua casa o il tuo giardino con magnifici fiori anche in inverno? Ecco quali sono i fiori resistenti al freddo.

Piante che resistono alle basse temperature
Ciclamino (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI OGGI:

Chi ama le piante e i fiori colorati desidera riempire il suo giardino e la sua casa con queste tutto l’anno. Sebbene ci siano piante perenni, non tutte le piante possono affrontare le temperature invernali.

Per questo motivo è molto importante conoscere quali sono i fiori che resistono al freddo per poter abbellire la nostra casa o il nostro giardino. Vediamole qui di seguito.

Fiori che resistono al freddo: ecco quali sono

I fiori che possiamo utilizzare per abbellire la nostra o il nostro giardino nei mesi invernali sono tanti. Sebbene non presentino un particolare profumo sono comunque belle da vedere grazie ai loro colori tenui e le loro piccole dimensioni.

Narciso
Narciso (Pixabay)

Inoltre i fiori invernali sono davvero semplici da coltivare possono essere sia piantate nel terreno sia in un vaso e non hanno bisogno di cure particolari.  Vediamo alcuni fiori resistenti al freddo qui di seguito.

Narciso

Il fiore più comune nei mesi autunnali e invernali, ossia nei mesi freddi, è il Narciso. Quest’ultimo può essere impiantato anche da chi non è esperto di giardinaggio. Infatti si coltiva facilmente, in quanto il suo terreno non presenta caratteristiche particolari, l’importante è che sia di qualità e con una buona percentuale di argilla. Tuttavia bisogna fare attenzione ai ristagni d’acqua.

Ciclamino

I primi fiori del Ciclamino iniziano a sbocciare già dalle prime settimane di settembre fino ai mesi primaverili. Il Ciclamino presenta una verità di colori che va dal rosso al rosa.

Tuttavia sebbene sia una pianta invernale è necessario proteggerla dalle temperature troppo fredde, in particolare dalle temperature minori si 18°C.

Calicanto

Il Calicanto è una pianta da giardino robusta che non ha bisogno di grandi cure e si adatta a qualsiasi situazione e temperatura infatti non teme il freddo.

Tale pianta presenta dei fiori molto grandi di colore giallo pallido o violaceo ed è possibile osservare tali fiori nel mese di gennaio.

Amamelide

L’Amamelide è una pianta con un arbusto che può raggiungere un’altezza di 6 m, le foglie sono di colore verde e gialle nella stagione autunnale. Solitamente tale pianta fa i fiori nei mesi di settembre-ottobre, e grazie ai suoi bellissimi fiori è considerata una delle piante ornamentali più apprezzate.

Camelia

Un’altra pianta invernale molto comune che presenta dei fiori davvero belli è la Camelia. I suoi fiori sono grandi e presentano diverse forme. Esistono molte specie di Camelie, tuttavia solo alcune vengono coltivate come piante ornamentali. La specie più diffusa che può fiorire nei mesi di dicembre e gennaio è la Camelia sasanqua.

Gelsomino invernale

Gelsomino invernale
Gelsomino invernale (Pixabay)

Il Gelsomino invernale può donare fiori da gennaio a marzo. Tale pianta viene utilizzata sia come rampicante, sia come pianta cadente per coprire i muri. Tuttavia può essere anche coltivata in grandi vasi capienti. Il Gelsomino invernale può sopportare anche temperature fredde fino ai -10 °C.

Viola invernale

La Viola invernale, ossia la viola del pensiero Eh un fiore che non profuma ma che ci delizia con i suoi 5 petali grandi e colorati.

Tale pianta viene definita Viola invernale perché fiorisce nei mesi che vanno dall’autunno all’inizio della primavera. Per coltivare questa pianta non bisogna avere a disposizione un giardino ma può essere coltivata anche in un vaso mettendola alla luce del sole. Inoltre non richiedono un tipo di terreno specifico per crescere, basta solo annaffiarle con la giusta frequenza.

Aconito invernale

L’Aconito invernale presenta delle foglie lucide di colore verde e dai mesi di gennaio e febbraio dà vita a dei fiori tondeggianti di colore giallo che nelle giornate di sole si aprono.

Sebbene sia una pianta invernale predilige l’esposizione al sole o zone semi ombreggiate ma bisogna evitare l’ombra totale. Il terreno deve essere ricco di sostanze organiche, mentre per quanto riguarda l’innaffiatura possono essere evitate se ci sono giornate di pioggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.