E’ di nuovo allarme listeria, molti prodotti a rischio contagio

E’ di nuovo allarme listeria, molti prodotti a rischio contagio. Ecco cosa di cosa si tratta questa nuova allerta

Listeria contagio
Listeria (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Il covid ci ha insegnato a stare attenti ai virus e batteri che si trasmettano su base aerea. Questo ci ha portato un po’ a trascurare il rischio alimentare, che rimane, sempre e comunque, presente. Oggi i fatti di cronaca ci ricordano come non si debba mai sottovalutare il rischio. L’intossicazione alimentare infatti rischia di farci bassare una brutta giornata, se ci va bene. Sempre che non evolva in più serie complicanze.

I recenti fatti di cronaca ci invitano a fare attenzione, e a non prendere mai sotto-gamba il problema.

E’ di nuovo allarme listeria, molti prodotti a rischio

Ad oggi le intossicazioni alimentari sono dovute a due fattori principali. Da una parte, la contaminazione batterica derivante dal contatto tra due cibi diversi. Tale contaminazione può avvenire sia nelle nostre case, quando nel frigo conserviamo due alimenti che c’entrano poco l’uno con l’altro, sia durante i lunghi trasporti a cui i prodotti sono sottoposti.

Una seconda circostanza è legata alla conservazione dei cibi errata. Questa è la causa più frequente, specie quando fa caldo- come è successo quest’estate- o quando i cibi si consumano crudi- come la moda impone.

I fatti di cronaca ci parlano di un allarme listeria recentemente divulgato: questo non comprenderebbe solo i wurstel ma anche molti altri prodotti come i formaggi. Il listeria è infatti un batterio che si sviluppa a terra e nell’acqua, motivo per cui è ritrovabile anche negli ortaggi e nella frutta. In più, possono contrarlo gli animali in maniera, tra l’altro, del tutto asintomatica.

Un’infenzione da listeria può diffondersi in due modi; la prima ha il suo esordio nel giro di poche ore e si manifesta con problemi gastro-intestinali. La seconda invece, chiamata non a caso invasiva, è legata alla diffusione dell’infezione nel resto dell’organismo: questo provoca meningiti e sepsi.

Come ogni batterio, il listeria è un batterio che teme il calore e i processi di pastorizzazione. Motivo per il quale si consiglia di consumare cibi crudi solo se siamo certi della conservazione e della provenienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.