Fa bene alla salute, prendiamolo tutti i giorni così

Cos’è che fa bene alla salute e che sia i medici che gli esperti in ambito nutrizionale ci consigliano di assumere in queste quantità.

Una dottoressa tiene in mano un cuore di lana rosso
Una dottoressa tiene in mano un cuore di lana rosso (Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Fa bene al cuore, che cos’è? Ci sono tanti alimenti che hanno proprietà benefiche tali da apportare dei grossi vantaggi al sistema cardiocircolatorio, e che il nostro medico di base come anche dietologi e nutrizionisti consigliano caldamente di assumere, sempre nelle giuste dosi.

Cos’è che fa bene al cuore, tra l’altro anche in maniera inaspettata, per alcuni? Di sorprese in ambito alimentare ce ne sono diverse e non di rado capita che un cibo sano e naturale che credevano utile e preziosi si riveli, in certe situazioni, poco salutare o addirittura controproducente in tal senso.

Ma non è questo il caso di un qualcosa che davvero fa bene al cuore, che siamo abituati a prendere ogni giorno, che è ben radicato nelle abitudini alimentari in Italia e che milioni di persone si concedono con piacere. Ovviamente sempre e solo se assunto nelle quantità dovute ed indicate dagli esperti.

Fa bene al cuore, spicca fra tanti cibi e bevande: è il caffè

Una tazza di caffè su dei chicchi
Una tazza di caffè su dei chicchi (Foto Freepik)

Si tratta del caffè. La proprietà che si trovano all’interno di quella che è in assoluto tra le bevande più consumate al mondo sono conclamate e ben note in campo medico. Berlo tutti i giorni è di aiuto all’apparato cardiaco, come sostengono i ricercatori del Baker Heart and Diabetes Research Institute di Melbourne.

I risultati di questo studio sono stati pubblicati sulla rivista specializzata di settore “European Journal of Preventive Cardiology”. Non c’è solo la caffeina, che di contro può avere degli effetti nocivi per la salute in caso di assunzione eccessiva.

Il caffè contiene infatti anche delle componenti biologicamente attive, molto utili per la salute. Gli esperti hanno sottoposto ad osservazione ben 449.563 persone con una età media di 58 anni e tutte quante prive di problemi di salute riguardanti il cuore. Ed è emerso un dato significativo.

I risultati dello studio: il caffè protegge il cuore

Di questi è stato possibile compiere delle divisioni in macrogruppi tra chi beveva poco o tanto caffè al giorno. Inoltre altri gruppi sono stati formati in base alla tipologia della preparazione (caffè macinato, filtrato, istantaneo, decaffeinato, ecc…). E poi c’erano anche individui che non bevevano affatto caffè.

Ne è venuto fuori che chi ne beve con cadenza quotidiana, nelle quantità di due o tre tazzine al giorno, riesce ad avere un rischio di mortalità ridotto connesso a problematiche al cuore e di problemi cardiaci vari, in queste percentuali:

  • -14% decaffeinato;
  • -27% macinato;
  • -11% istantaneo;

Il consiglio è però di bere caffè senza zucchero né dolcificanti, per avere davvero una protezione in toto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.