Dimagrire eliminando i carboidrati: sarà vero?

Nella maggior parte delle diete i carboidrati vengono condannati perché molto calorici, ma è anche vero che nel mondo dell’alimentazione circolano spesso falsi miti, cerchiamo dunque di capire se è fondata l’idea che si possa dimagrire solamente eliminando i carboidrati.

forchettata
Forchettata di pasta con pomodoro e basilico (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Quei poveri carboidrati vengono sempre condannati da ogni regime alimentare perché considerati troppo calorici. Inoltre vengono sempre racchiusi in tre alimenti essenziali, ossia pasta, patate e pane.

Ma in realtà di carboidrati ce ne sono molti, tant’è che si dividono anche in semplici e complessi. E se sono così diffusi a macchia d’olio allora come potrebbero farci male? Si tratta solo di un falso mito?

Sveliamo tutta la verità sui carboidrati grazie a un’esperta e sul fatto se sia vero o meno che si può dimagrire solamente eliminando questi macronutrienti.

carboidrati
Carboidrati (Pixabay)

I carboidrati, così come i grassi e le proteine, sono dei macronutrienti e la loro funzione è energetica, nel senso che sono la fonte principale di energia a cui il nostro corpo può attingere per svolgere qualsiasi funzione. Già da qui, stando a ciò che ha detto la dottoressa Martina Francia, nutrizionista dell’Humanitas Medical Care di Varese, a Vanity Fair, si può comprendere la grande importanza che i carboidrati rivestono nella nostra vita quotidiana.

Ma l’esperta precisa anche che i carboidrati possono essere impiegati dal corpo prima o dopo, a seconda delle esigenze e delle quantità assimilate. Possono infatti essere utilizzati subito per produrre energia oppure essere immagazzinati per essere utilizzati in un secondo momento. Altrimenti, se in grandi quantità, si trasformano in grassi. Ed è questa la condizione che bisognerebbe evitare e che allo stesso tempo ha permesso a questo falso mito di prendere piede, ossia che i carboidrati facciano ingrassare. La differenza sta dunque nelle quantità.

Ecco giunti alla risposta alla nostra domanda iniziale: è vero che si dimagrisce eliminando i carboidrati. A quanto pare no, anche perché, stando alle linee guida, Martina Francia ricorda che la dieta dovrebbe avere un apporto di carboidrati giornalieri che può variare tra il 45 e il 60% del totale dell’energia, mentre gli zuccheri semplici dovrebbero essere inferiori al 15%.

Inoltre, dato che il corpo attinge ai carboidrati come riserve di energia e se questi finiscono il corpo attinge ai grassi, bisogna tenere conto che l’energia prodotta da questi ultimi viene generata lentamente e ciò vuol dire che il corpo si affatica. Occhio dunque a credere al fatto che i carboidrati facciano male perché non è così. In alcuni casi potrebbero semplicemente far gonfiare ed è per questo che può essere utile privilegiare prodotti con una farina più leggera e che eviti l’effetto “gonfio”. E oltre a questo, ciò che è importante è dosare le quantità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.