Gengive gonfie in gravidanza: quali sono le cause e cosa fare

La gravidanza può portare spesso problemi fisici. Vediamo insieme perché possiamo presentare le gengive gonfie in gravidanza e cosa dobbiamo fare.

Donna incinta dal dentista
Donna dal dentista (Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Durante la gravidanza, possiamo facilmente contrarre patologie di ogni genere, in quanto presentiamo le difese immunitarie basse. Uno dei principali problemi che potremmo trovarci ad affrontare durante il periodo di gestazione, è spesso legato alla nostra bocca.

Infatti, se non facciamo attenzione alla nostra igiene dentale e non effettuiamo controlli periodici dal dentista potremmo ritrovarci le gengive gonfie. Vediamo qui di seguito cos’è la gengivite da gravidanza e cosa fare a riguardo.

Gengive gonfie in gravidanza: cause

Dal secondo mese di gravidanza fino al nono mese di gravidanza è possibile evidenziare più frequentemente un’infiammazione gengivale. Tale disturbo si presenta con un gonfiore e un arrossamento delle gengive e viene nominato nello specifico gengivite da gravidanza.

Cura pelle in gravidanza
Donna incinta (Pixabay)

Le parti della bocca che possono presentare gengive gonfie sono quelle intorno agli incisivi e ai canini. Sebbene le cause principali di questo disturbo siano una scarsa igiene dentale o la presenza di malattie come il diabete, solitamente la gengivite da gravidanza si presenta a causa di cambiamenti che avvengono nell’organismo della donna incinta. I principali cambiamenti sono i seguenti:

  • Aumento delle quantità di sangue nel corpo: durante il periodo di gravidanza vi è un cambiamento della quantità di sangue presente nell’organismo della donna, ciò perché è necessario un giusto apporto di sangue utile sia per lei che per il suo bambino. Per questo motivo è possibile notare le gengive ricche di sangue e quindi gonfie;
  • Abbassamento nelle difese immunitarie: durante la gravidanza la donna tende ad avere un abbassamento delle difese immunitarie. Proprio a causa di questo tende ad essere più soggetta a contrarre delle infezioni o delle infiammazioni, in quanto le difese immunitarie basse consentono ai batteri di colpire la gengiva della donna gravida;
  • Aumento del progesterone: tale ormone è importante in quanto prepara l’utero della donna ad accogliere l’embrione e controlla le contrazioni durante il parto. Inoltre agisce sulle vene, i vasi sanguigni e sui capillari. Un aumento di progesterone porta ad un’infiammazione causando così una gengivite.

Gengivite da gravidanza: cosa fare

La gengivite si può presentare facilmente durante la gravidanza, e secondo un recente studio, se non curata può causare problemi al nascituro, infatti la gengivite in gravidanza è collegata ad un basso peso del bimbo. Per questo motivo è necessario sapere cosa fare in questa situazione.

La cosa più importante da fare è effettuare una visita dal dentista. Effettuare una visita odontoiatrica già dall’inizio della gravidanza può essere utile per prevenire la gengivite. Doposichè sarebbe opportuno seguire i seguenti consigli:

  • Spazzolare i denti
  • Utilizzare un dentifricio specifico
  • Utilizzare un collutorio privo di alcol

Inoltre, potrebbe essere utile seguire sempre, ma soprattutto durante questo periodo, una dieta ricca di vitamine e calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.