Narciso, i bulbi si piantano ad ottobre: il modo giusto per farlo

Il periodo perfetto per piantare i bulbi di narciso è ottobre, sapete come farlo nel modo corretto? Ve lo sveliamo noi, le vostre piante saranno meravigliose.

Narciso come piantare bulbi a ottobre
Narciso (Screenshot da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

I fiori di narciso con i loro meravigliosi e brillanti colori e il loro splendido aspetto donano un tocco di bellezza ed eleganza in più all’ambiente. Il periodo in cui germogliano è la primavera, ma per ottenere un perfetto e bellissimo risultato bisogna sapere come piantare nel modo giusto i bulbi.

Il periodo perfetto per interrare i bulbi è l’autunno, precisamente nel mese di ottobre in modo tale che abbiano il tempo necessario per crescere e regalare poi delle splendide fioriture. Il primo step fondamentale risulta essere quello di assicurarsi che i bulbi acquistati siano sani, sono però molti altri i passaggi da mettere in pratica.

Nei paragrafi successivi vi spieghiamo come piantare nel modo giusto i bulbi di narciso ad ottobre per ottenere in primavera delle fioriture colorate e spettacolari.

Ecco come piantare correttamente i bulbi di narciso ad ottobre

Narciso come piantare bulbi
Narciso giallo (Screenshot da Facebook)

Controllate sempre con molta attenzione i bulbi dopo averli acquistati, se notate che sono molli significa che sono già malati o stanno marcendo. In questo caso piantarli sarebbe del tutto inutile perché non nascerà alcun fiore in primavera, per un ottimo risultato infatti devono essere belli sodi. Per essere sani devono anche avere uno strato esterno liscio e lucido, se invece la parte esterna si sfoglia significa che non sono sani.

bulbi di narciso possono essere coltivati sia in terra che in vaso, nel secondo caso dovrete interrarli ad una distanza di almeno 10-15 cm l’uno dall’altro perché tenderanno a moltiplicarsi velocemente. Se invece li coltivate in vaso sarà sufficiente lasciare tra loro una distanza di circa 5-8 cm, mettendoli troppo vicini con il passare del tempo potrebbero soffocarsi a vicenda.

Ricopre un ruolo fondamentale anche il terriccio, questo deve essere molto drenante perché i narcisi specie durante le stagioni piovose e fredde tendono a marcire velocemente. L’ideale è realizzare una miscela di terreno mescolando una parte di sabbia e una di ghiaia con perlite. In tal modo risulterà molto drenante ed eviterà che le radici si congelino.

Fate anche molta attenzione a metterli nella terra nel modo giusto. I bulbi necessitano di una profondità che superi i 10 centimetri in modo tale che lo strato superiore di terra sia in grado di proteggerli, soprattutto dalle gelate. Inoltre, quando li interrate nel vaso la punta deve sempre essere rivolta verso l’altro. Dopo aver piantato i bulbi di narciso controllate spesso l’umidità del terreno, per farlo vi basterà toccare la terra con le dita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.