È la regina dell’Autunno, ma come scegliere la zucca migliore?

La zucca è il frutto (non verdura!) simbolo dell’autunno, ma come scegliere la varietà migliore: ecco le varietà più acquistate.

scelta varietà zucca
Classica zucca (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il simbolo dell’autunno e della festa di Halloween, la zucca è il frutto (non verdura, come molti pensano!) più ricercato in questo periodo, sia per le decorazioni horror che per la preparazione di gustosissimi piatti. Il suo sapore è inconfondibile, delicato, ma non solo, perché i suoi nutrienti sono davvero preziosi per il nostro organismo. È un valido aiuto per affrontare i primi freddi.

Al di là degli effetti benefici dei suoi nutrienti, la zucca si consuma semplicemente perché è buona, offre un’ottima base per la preparazione di dolci e o di piatti caldi. Il suo sapore, dunque, è importante, ma varia a seconda della varietà. Di varietà in commercio ce ne sono tante, quindi come fare per scegliere quella buona davvero? Dipende da quello che si deve cucinare. Ecco alcune delle varietà più acquistate.

Le varietà di zucca migliore, è importante saperle distinguere

zucche varietà differenti
Coppia di zucche (Pixabay)

Come accennato, di varietà di zucche ne esistono tante, e le si trovano tranquillamente in tutti i supermercati. Tra le più popolari troviamo quella Manotavana, tipica della Lombardia, la quale presenta una buccia verde con delle striature. È grande, pesa circa 1 kg, ed è caratterizzata da una polpa dura e asciutta. Il gusto è dolce e si presta benissimo per la preparazione di zuppe, tortelli e gnocchi.

La zucca Delica, invece, presenta una buccia verde scuro, liscia e più morbida. Questa è costituita da scanalature marroni. La forma è tondeggiante e ha dimensioni un pochino più piccole. Le origini di questa varietà sono orientali, ed è molto diffusa nella cucina veneta, lombarda e romagnola.

Zucche differenti per sapore e per forma: la migliore?

forma sapore zucche
Le varietà differenti di zucca (Pixabay)

La sua polpa è farinosa e dolciastra. La zucca Butternut Violina proviene dagli Stati Uniti, anche se la si trova ovunque, e ha una forma particolare. Assomiglia a un volino, e da qui prende il nome. Ha dimensioni contenute, la buccia è verde e marrone chiaro, la polpa è morbida e saporita, ed è perfetta per cucinare zuppe, dolci e risotti.

La Napoletana ha una forma tutta sua, allungata e fina, e un colore verde grigio. È molto grande. Pesa svariati kg. La sua polpa è piena, ricca, aromatica. La si utilizza per la preparazione di tante ricette campane. È ricchissima di proprietà nutrienti, come vitamine, minerali, flavonoidi e fibre. Inoltre, presenta proprietà diuretiche e rinfrescanti, ideale per le diete dimagranti.

Non tutti sanno che i semi sono preziosissimi e che non vanno mai buttati via. Questi sono ricchi di minerali e di acidi grassi, e aiutano a rafforzare il sistema immunitario. Consumare semi di zucca è sempre una buona abitudine, ma non quelli salati che si trovano nelle buste commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.