Il tuo balcone sarà il più invidiato del quartiere: una sola mossa per renderlo meraviglioso

Ora che arriva il freddo che cosa possiamo fare per evitare che il nostro balcone diventi anonimo e spoglio? Fai così senza spendere niente.

Un balcone abbellito in autunno
Un balcone abbellito in autunno (Foto Freepik)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Come abbellire un balcone in autunno? Non è certo la stessa cosa che farlo in primavera od in estate, quando il clima è decisamente più favorevole. Una volta che arrivano i primi freddi un po’ passa la voglia di stare a curare l’aspetto degli ambienti esterni di casa nostra.

Vale per il balcone quanto per il terrazzo, ed anche per giardini e simili. Ma in realtà rendere più bello ed ospitale un balcone e quant’altro è un qualcosa che può riuscire molto bene anche in inverno. E questa cosa potrà essere messa in atto senza che il tutto comporti delle spese considerevoli, anzi.

Avere un balcone che non sia triste fa bene anche all’umore. Pensate ad ogni volta che torniamo a casa. Farà la differenza vedere un ambiente comunque vivo ed accogliente, nonostante le temperature sempre più basse e gli alberi che si fanno spogli. Che cosa possiamo fare per riuscirci? È molto facile.

Come abbellire il nostro balcone in autunno? Cosa ci servirà

Una donna su di una balconata agghindata a tema autunnale
Una donna su di una balconata agghindata a tema autunnale (Foto Freepik)

In concomitanza con le ore di luce che vanno diminuendo in maniera progressiva, e con le giornate spesso più nuvolose, ma anche con periodi particolari come ad esempio i giorni che precedono e che fanno seguito a Halloween, per i nostri balconi possiamo pensare di piazzare lanterne e candele varie lungo tutta la sua superficie.

Le loro luci tenui favoriscono anche il relax. Possiamo pure stare all’interno e goderci lo spettacolo attraverso gli infissi chiusi, al tramonto. Non mancano anche diverse piante dalle tonalità tipiche dell’autunno, dal giallo al rosso scuro. E poi non possono mancare le immancabili zucche: in autunno questo ortaggio del tutto peculiare non può mai mancare.

E poi ci sono anche il muschio, le ghirlande fatte di pannocchie intrecciate secche, con le pigne, e dei cesti pieni di frutti dell’autunno. Posizionati in posti strategici, occuperanno volume e coloreranno i nostri balconi. Può essere anche una buona idea installare un piccolo braciere appositamente per scaldarsi. Una cosa ottima per un bel caffè alla domenica mattina con un tenue Sole, per esempio.

E non poniamo limiti alla nostra fantasia. Un comodino che per gli ambienti interni di casa non serve più perché magari rotto, una carriola od una scaletta di soli un paio di gradini sono degli ottimi piedistalli e delle basi perfette per posizionare tutti gli oggetti tipici dell’autunno sopra citati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.