La tua orchidea vivrà per 15 anni: ti basterà solo questa piccola attenzione

L’orchidea è una pianta bellissima da curare e tenere, inoltre vivrà oltre 15 anni se si mette in pratica questa piccola accortezza.

far vivere orchidea a lungo
Orchidea (Pexels)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Tenere un’orchidea in casa può essere una vera e propria sfida. È una pianta unica, di una bellezza mozzafiato, delicata, di lunga fioritura, longeva, con profumi e forme estremamente vari. Pochi piaceri nel giardinaggio superano l’emozione di vedere le orchidee crescere e fiorire. Un tempo erano rare e costose, oggigiorno sono molto in voga come pianta da interno e ciò è dovuto al fatto che le moderne tecniche di clonazione consentono una produzione di massa di piante, e la coltivazione che prima richiedeva sette anni dal seme alla fioritura ora ne richiede solo due.

Ogni orchidea ha un labello caratteristico e molto evoluto, un petalo che sporge in un fiore composto da tre petali e tre sepali, alcuni fusi insieme. La maggior parte delle orchidee acquistate in negozio sono confezionate in vasi di plastica economici. Perciò una volta portata a casa va travasata in un apposito vaso. Ma questo è solo il primo passo per prendersi cura del fiore e farlo durare a lungo.

Cura dell’orchidea: come farla durare più di 15 anni

cura dell'orchidea
Orchidea color pesca (Unsplash)

Il normale ciclo vitale dell’orchidea comprende fasi di riposo vegetativo (mesi autunnali e invernali) e fasi di risveglio dove fiorisce (mesi primaverili ed estivi). In natura più vivere fino a 20 anni e chi la possiede sa bene quanto possa essere difficile già farla vivere per più di un anno. In un ambiente casalingo, infatti, si riesce a farla vivere anche più di 15 anni se si usano le procedure giuste.

La buona notizia è che anche chi non è esperto ha la possibilità di far vivere un’orchidea a lungo e la soddisfazione sarà enorme. Le norme essenziale per una lunga durata sono:

  • Usare un vaso trasparente: anche le radici che si trovano all’interno del terriccio hanno bisogno di luce e per questo un vaso trasparente può portare enormi benefici alla pianta.
  • Rinvasare ogni 2 anni: la crescita regolare e costante è importante e almeno ogni due anni va rinvasata in un vaso più profondo e ampio.
  • Concime: un elemento essenziale che apporta al fiore un buon apporto di sostanze nutritive. Meglio optare per un fertilizzante specifico per orchidee.
  • Non forzare la fioritura: alcuni tendono a stressare la pianta con shock termico per “imbrogliarla” in modo che fiorisca anche d’inverno, tuttavia questo stress può essere deleterio per l’orchidea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.