4 snack pre e post-allenamento che ti aiuteranno in un modo che nemmeno immagini

Quali sono i migliori snack per l’allenamento da potere mangiare ogni volta che dobbiamo cominciare una sessione o quando l’abbiamo appena conclusa.

Una ragazza mangia subito dopo un allenamento
Una ragazza mangia subito dopo un allenamento (Foto Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Prima e dopo, degli snack per l’allenamento sono l’ideale per apportare ulteriori benefici al nostro organismo e per attenuare lo sforzo da fare o appena compiuto. Si tratta di integrazioni ottime per potere favorire il processo di idratazione e quello di assimilazione di importante sostanze nutritive per il corpo.

Ma gli snack da allenamento, chiamiamoli così, hanno lo scopo anche di lenire il carico che va ad interessare i muscoli a l’apparato scheletrico. Molti esperti in ambito nutrizionale suggeriscono di mangiare questo o quel preciso alimento, adottato uno snack per l’allenamento sia da portare in atto che nel caso in cui lo stesso sia appena finito.

A seconda se la nostra sessione di allenamento fisico stia per iniziare oppure sia appena conclusa – e questo a prescindere dal tipo di esercizio da fare o svolto – si consiglia di assumere una specifica tipologia di alimento. Questi di seguito sono gli esempi da seguire e da dovere tenere a mente.

Snack per l’allenamento, cosa mangiare prima e dopo

Una ragazza mentre fa stretching
Una ragazza mentre fa stretching (Foto Pixabay)

Se abbiamo in programma di iniziare una attività fisica, dovremmo mangiare qualcosa a base di carboidrati un’ora prima del via. Il top è rappresentato da dalle frutta fresca di stagione oppure da dei cereali, da delle fette biscottate oppure da del pane, tutti rigorosamente integrali e che ci garantiranno anche il giusto apporto di fibre. Da accompagnare con della marmellata di frutta non zuccherata.

Per il dopo invece si consiglia di prendere qualcosa di leggero, come ad esempio uno yogurt bianco o greco al quale accompagnare della frutta sia fresca che secca. Ce ne vorrà una quantità di massimo 30 grammi. Oppure vanno bene un po’ di ricotta oppure qualche fetta di bresaola, che è per antonomasia uno dei cibi degli sportivi.

Riguardo alla frutta secca, se la si vuole mangiare prima di un allenamento lo si dovrebbe fare al massimo due ore prima, per via del suo elevato contenuto proteico. E per finire altre due indicazioni. Durante l’attività possiamo mangiare una banana, che è una ottima fonte di potassio. Deve essere però con la buccia completamente gialla per potere usufruire appieno delle sue proprietà nutrizionali. Inoltre è sempre bene assumere almeno due litri di acqua nel corso di tutta la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.