Il geranio è una pianta che soffre molto il freddo: fai così e non morirà

Come proteggere il geranio in inverno? Ecco alcuni modi per prevenire l’ipotermia di questa pianta così sensibile alle basse temperature.

Piantare gerani (Pexels)

Gli articoli più letti di oggi:

I gerani sono robusti e facili da curare e fioriscono abbondantemente fino all’autunno. Possono anche resistere bene se vengono lasciati in un luogo asciutto per qualche giorno. Ma c’è una cosa che i gerani non sopportano: il gelo e il freddo.

Come proteggere i gerani dal freddo in inverno

I gerani reagiscono alle temperature inferiori ai 5° con pause nella crescita. Il gelo può costare loro la vita, e in alcuni paesi, il gelo può arrivare fino a maggio, a seconda della zona in cui si vive.

Gerani rossi (Pexels)

Prima si portano le piante a casa, più a lungo si dovrà fare attenzione alle condizioni atmosferiche e maggiore sarà il rischio che subiscano danni da freddo. Anche se dipende da dove vivete e dalla rapidità con cui arriva l’estate, vi consigliamo di non acquistare i gerani troppo presto.

Finché sono ancora in serra, saranno ben curati. L’alternativa ai gerani da esterno sono i gerani nobili! Crescono bene in casa e danno un tocco estivo all’inizio dell’anno. Ecco alcuni consigli utili per proteggerli.

1) Posizionate i gerani vicino alle pareti esterne della casa

In questa posizione, il calore residuo della casa vi aiuterà a rendere le temperature sopportabili per le piante.

I muri sono accumulatori di calore. Bilanciano le differenze di temperatura tra il giorno e la notte.

2) Non collocate i gerani direttamente sul terreno

L’aria fredda si muove verso il basso e si raccoglie sul terreno. È per questo che spesso in tarda primavera il terreno è gelato, anche quando non fa più freddo all’altezza degli occhi. Mettete le vostre cassette e i vasi di fiori estivi su cassette, tavoli o panchine per proteggerli dall’aria fredda.

3) Mettete un tetto sopra i gerani

Come abbiamo spiegato nel suggerimento 2, l’aria fredda si muove verso il basso e si raccoglie lì. Se i gerani sono sotto un tetto, l’aria fredda non cade direttamente sulle piante. Tuttavia, può comunque entrare dal lato vicino al terreno, quindi ricordatevi di posizionare i gerani più in alto!

4) Coprite i gerani la sera

Un telo da giardino o un lenzuolo impedisce alle piante di prendere freddo durante la notte. Funziona anche una scatola di cartone posta sopra scatole e vasche. Rimuovete la protezione durante il giorno, in modo che i gerani ricevano abbastanza luce. Se questo sembra un lavoro troppo impegnativo, il telo da giardino può essere lasciato sulle piante anche durante il giorno.

5) Riparateli dal vento

Vi ricordate di quei giorni d’inverno in cui il vento gelido vi tagliava il viso? Magari non c’erano nemmeno meno di zero gradi, ma l’aria sembrava ricoperta da mille piccoli aghi gelati. I gerani vivono un’esperienza simile quando sono appesi senza protezione nelle loro cassette alla ringhiera del balcone quando c’è il rischio di gelate.

Tra tutti i luoghi della casa, la ringhiera del balcone è probabilmente il più esposto al vento e alle intemperie. Utilizzate un telo da giardino per evitare che il vento entri in contatto con le foglie. Questo aiuta i gerani a sopravvivere alle basse temperature. Se c’è la minaccia di notti gelide, è meglio rimuovere le cassette. Copritele e collocatele in posizione elevata, il più vicino possibile alle pareti esterne della casa.

Cosa succede se i miei gerani sono stati esposti al gelo?

Se i vostri gerani hanno subito una leggera gelata, di solito le aree danneggiate finiranno per ricrescere. È sufficiente rimuovere le foglie danneggiate dal gelo e prestare maggiore attenzione alle previsioni del tempo d’ora in poi. Se gli steli e le radici sono intatti, le piante si rigenereranno.

In tarda primavera non vale la pena proteggere i gerani dal gelo. Se volete svernarli, portateli in casa il più tardi possibile, ma prima delle prime gelate. Tagliate i germogli della larghezza di una mano, eliminate il fogliame danneggiato e mantenete i gerani il più possibile al fresco. Non è quasi necessario annaffiarli in inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.