Blush in polvere o in crema, qual è il migliore? Scopriamolo subito insieme

Il blush è uno tra i make up tra i più richiesti e utilizzati dalle donne perché in grado di fare miracoli sul viso, ma qual è il migliore tra polvere e crema? Scopriamolo insieme.

blush
Blush in polvere o crema (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Meglio noto come “fard”, il blush è un trucco che di sicuro non manca nella trousse di una donna, perché oltre a uniformare il colore dell’incarnato e a coprire eventuali imperfezioni o brufoli, è anche in grado di rendere sano il viso, a maggior ragione se spento o pallido.

Di blush ve ne sono di diversi tipi, anche se i più comuni sono in crema o in polvere. Ma tra queste due tipologie qual è la migliore? Valutiamolo insieme sulla base delle loro caratteristiche.

Polvere vs crema: è questo il blush migliore

blush crema
Blush in crema (Canva)

Prima di arrivare all’ardua sentenza cerchiamo di fare una distinzione tra le due tipologie di blush. Se il blush in polvere è asciutto e quindi facilmente sfumabile, quello in crema è morbido e liquido. Tale differenza ricade anche sulla pelle, perché la performance di un prodotto in polvere non sarà la stessa di un prodotto liquido se hai la pelle secca. Al contrario, meglio prediligere quello in polvere se hai la pelle grassa. L’obiettivo comunque è uno solo, ossia esaltare la pelle del viso nel migliore dei modi, ma come vedi i prodotti per farlo sono diversi, così come la loro applicazione.

Se il blush in crema sembra più facile da mettere, in realtà potrebbe essere più semplice quello in polvere, anche se i pigmenti si disperdono mentre la crema garantisce un’applicazione omogenea. Anche qui dipende tutto da chi lo utilizza. Il pigmenti del blush in polvere conferiscono però al prodotto un maggiore rilascio perché sono più carichi. Per questo la quantità da applicare sarà inferiore rispetto a quello in crema.

È anche vero che il fard in polvere può essere utilizzato senza discriminazioni in qualsiasi periodo dell’anno, rinvigorendo il carnato sia in estate che in inverno, mentre il fard in crema è consigliato per di più in estate dalla maggior parte dei make-up artist. E questo perché questo prodotto riesce a risaltare il rossore sulle gote tipico dell’estate, senza però il rischio di coprire l’abbronzatura. In commercio ci sono poi anche i blush waterproof resistenti all’acqua, quindi andare al mare non sarà un ostacolo! Ma ciò non esclude che il fard in crema non si possa usare durante tutto l’anno proprio come quello in polvere.

Insomma, che sia estate o inverno, il blush migliore è quello con il quale ti senti più a tuo agio e che ti garantisce una migliore performance. Perché il make up è una forma d’arte e se vogliamo rendere il nostro volto un’opera stupenda allora via alla creatività con trucchi e pennelli a volontà! Ma attenzione perché se preferisci il blush in crema è meglio usare direttamente i polpastrelli delle dita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.