Hai mai provato a mettere l’aceto sui capelli? Dovresti cominciare subito, benefici immediati

Durante lo shampoo avete mai messo sui capelli l’aceto? Sin da subito noterete degli incredibili benefici, vi sveliamo come utilizzarlo.

Benefici sui capelli dell'aceto
Donna con le mani tra i capelli (Download da Adobe Stock)

Non tutti sanno che l’aceto fa molto bene ai capelli, grazie alle sue incredibili proprietà sono infatti molti i benefici che è in grado di apportare. Sin da sempre è un naturale prodotto che non viene utilizzato solamente in cucina ma per molti altri scopi, come ad esempio per le faccende domestiche, per realizzare prodotti di bellezza e molto altro ancora.

In commercio si trovano moltissimi prodotti per la cura dei capelli, molti di questi però sono davvero dispendiosi e non sempre fanno ottenere il risultato sperato. Se siete degli amanti del green questo rimedio vi stupirà non poco, essendo naturale non arrecherà danni né alla vostra salute né all’ambiente. Inoltre vi farà anche risparmiare dal punto di vista economico, un particolare che di certo non può essere sottovalutato.

Usato sui capelli l’aceto oltre a regolare la produzione di sebo dona un’incredibile brillantezza. I benefici sono davvero immediati ed è per questo che dovreste iniziare subito ad utilizzarlo.

Ecco come e perché usare l’aceto sui capelli, i benefici sono immediati

Aceto sui capelli benefici
Donna si lava i capelli (Download da Adobe Stock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

Tra le varie cose l’aceto aiuta a chiudere le squame che compongono la fibra capillare, così facendo facilità la crescita dei capelli, preserva il calore, idrata, riduce il prurito sul cuoio capelluto e tiene a bada l’elettricità statica. Utilizzarlo è davvero molto semplice, vi basterà metterlo sui capelli dopo aver applicato lo shampoo e la maschera, dunque come ultimo risciacquo.

In base alle vostre esigenze potrete scegliere il giusto prodotto da usare. Se ad esempio volete ottenere maggiore brillantezza l’ideale è l’aceto di lampone o di vite rossa. Potete invece optare per un un mix di aceto, lavanda e rosmarino se il vostro cuoio capelluto è irritato.

Anche l’aceto di mele è ottimo per donare alla chioma morbidezza, forza e lucentezza, se i vostri capelli sono sfibrati è un vero toccasana. A quanto pare è davvero efficace anche contro la forfora e le doppie punte. Per metterlo sui capelli si possono utilizzare diversi metodi, uno di questi è quello di diluirlo con l’acqua, usarlo puro infatti sarebbe troppo aggressivo per la cute. All’interno di un flacone versare in un litro d’acqua tre cucchiai di aceto e agitate il tutto energeticamente. Fatto ciò, sciacquate i capelli con la soluzione ottenuta subito dopo aver fatto lo shampoo e risciacquate con acqua dopo averlo lasciato in posa per qualche minuto.

Con l’aceto di mele potete anche realizzare un’ottima maschera illuminante e nutritiva mescolando un vasetto di yogurt naturale intero con un cucchiaio di olio d’oliva e un cucchiaino di aceto di mele. Applicate poi il prodotto sui capelli e lasciatelo in posa per dieci minuti, dopodiché risciacquate con abbondante acqua tiepida. Sono tantissimi i modi in cui l’aceto può essere utilizzato sui capelli per rinforzarli e renderli più morbidi e luminosi. I benefici saranno immediati e vi lasceranno a bocca aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.