1 solo ingrediente per profumare tende, tappeti e tessuti: casa tua sarà un paradiso

Ogni tanto tende e tappeti possono finire per emanare cattivi odori a causa del loro utilizzo, del loro lavaggio e della loro esposizione a polvere e sporcizia, ma esiste un modo per profumare questi tessuti che è davvero rivoluzionario.

tappeti
Tappeti (Canva)

Sui tappeti e sulle tende si può depositare di tutto. Se i primi si trovano a terra e sono soggetti al nostro passaggio e a quello dei nostri familiari e magari anche dei nostri animali domestici, va da sé che la possibilità che prima o poi comincino a puzzare è davvero alta.

Le tende invece si trovano vicino alle finestre e dunque altrettanto soggette ai cattivi odori che non solo provengono in casa ma anche da fuori. Insomma, dobbiamo tenere in considerazione che ogni giorno c’è il rischio che questi cattivi odori ristagnino su questi tessuti. E come si può faretre farli profumare? Prova questo ingrediente infallibile.

L’ingrediente che farà profumare tutti i tuoi tessuti: dalle tende ai tappeti

ammorbidente
Ammorbidente per profumare i tessuti – 021122 (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI ?:

Di solito l’ammorbidente lo inseriamo in lavatrice per fare in modo che i capi siano sempre profumati, ma se ti dicessi che con l’ammorbidente è possibile non solo profumare i vestiti ma anche tende, tappeti e tessuti in generale? Magari per questa incombenza ti sei sempre affidato ai classici profumatori per tessuti, ma questo perché non sapevi che il risultato dell’ammorbidente è più duraturo rispetto ai classici profumatori e inoltre non c’è alcun rischio di lasciare macchie.

Vuoi mettere poi il fatto di utilizzare un solo prodotto in diversi modi? È una scelta che ti farà risparmiare sul costo finale della spesa. Ma veniamo al dunque e cerchiamo di capire in che modo utilizzare l’ammorbidente per creare un profumatore per tessuti fai da te. Prendi un contenitore vuoto di uno spruzzino e riempilo quasi tutto con l’acqua del rubinetto. Poi prendi l’ammorbidente e inseriscilo all’interno del contenitore, ma assicurati che la quantità non raggiunga nemmeno un tappo intero del dosatore.

Chiudi il flacone con lo spruzzino ma non agitarlo altrimenti si creerà la schiuma. Mettilo solo a testa in giù per fare in modo che l’ammorbidente si amalgami bene con l’acqua. In questo modo eviterai anche di originare macchie sui tessuti durante l’utilizzo. Ora non ti resta che spruzzare il prodotto sui tessuti che vorrai profumare e inalare il buon odore che  in grado di sprigionare. E non ti preoccupare se inizialmente lascerà umidi i tessuti perché è normale. D’altronde questo capita anche con i classici profumatori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.