Tutti stanno mettendo delle foglie di alloro in armadi e cassetti, il motivo non lo immagini

Non immagini nemmeno cosa succede se metti delle foglie di alloro nell’armadio o nei cassetti: tutti stanno usando questo trucco.

alloro
Foglie di alloro in una ciotola (fonte foto Canva)

L’alloro è una pianta straordinaria ed il motivo è molto semplice. Infatti, puoi utilizzare le sue profumatissime foglie in cucina nelle tue ricette, puoi usarle per farci tè e infusi ed è sono anche utilissime quando si tratta di bellezza.

Non tutti lo sanno, ma l’alloro ha delle proprietà benefiche incredibili e sarebbe sciocco usarlo solo in cucina. Infatti oggi, voglio parlarti di un utilizzo delle foglie di alloro che sicuramente non conosci. Ti basterà prenderne qualche foglia e sistemarla come ti dirò per risolvere un enorme problema che tutti quanti abbiamo in casa. Corro subito a spiegarti come usarlo al meglio, una volta che avrai provato questo trucchetto, non vorrai più farne a meno.

Prendi delle foglie di alloro e poi apri armadio e cassetti: quello che accade sarà fantastico

armadio profumato
Armadio (fonte foto Canva)

In pochissime mosse e senza spendere praticamente nulla, risolverai non uno ma molti più problemi in casa. Uno dei tanti che puoi sistemare grazie solo a qualche foglia di alloro è il cattivo odore dei vestiti. Si sa che quando le temperature sono particolarmente basse e nell’aria c’è molta umidità, il bucato potrebbe non asciugarsi bene e questo significa cattivi odori.

In questi giorni, scommetto che i vestiti non ti si asciugano subito e che, nonostante siano stati appesi per giorni e giorni, abbiano assorbito molta umidità. Questo porta il bucato ad emanare odori molto sgradevoli. Con quello che costa un lavaggio in lavatrice, non puoi di certo lavarli di nuovo ed è qui che l’alloro ti viene in aiuto.

Dunque, prendi qualche foglia di alloro e lasciale essiccare, in alternativa comprale già essiccate. Apri l’armadio e sistema le foglie negli angoli e nelle tasche degli indumenti. Apri poi i cassetti e sistema qualche foglia anche lì. In questo modo, il tuo bucato profumerà per giorni interi e dirai addio al cattivo odore di umido sui vestiti. Ricorda di sostituire le foglie ogni 2 settimane.

Puoi anche utilizzare le foglie per combattere l’umidità e prevenire la formazione della muffa, farlo è semplicissimo. Prendi una ciotola piccola e versaci all’interno del bicarbonato di sodio e qualche fogliolina di alloro. Mescola per bene e sistema il recipiente nell’armadio e nei cassetti.

Non tutti lo sanno, ma questa pianta è in grado anche di allontanare le tarme, nemiche giurate dei tuoi vestiti. Quindi, oltre a possedere la facoltà di assorbire l’umidità e di profumare tutti i tuoi vestiti, l’alloro farà scappare a zampette levate anche tarme e insetti di vario genere.

Come creare un detersivo all’alloro fai-da-te

vestiti profumati
Bucato profumato (fonte foto Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Infine, voglio darti un piccolo consiglio bonus. Non tutti lo sanno, ma con l’alloro puoi creare un profumatissimo detersivo che puoi usare per pulire mobili di legno, armadi e cassetti. Per realizzarlo ti serviranno:

  • 6 foglie di alloro.
  • 600 g di acqua tiepida.
  • 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia (liquido o in scaglie).
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM

Dopo esserti procurato tutto l’occorrente, non dovrai far altro che seguire alcuni semplicissimi passaggi per realizzare il tuo detersivo:

  • Versa l’acqua in un pentolino e scalda a fiamma media.
  • Aggiungi le foglie di alloro e porta a bollore. Poi spegni e lascia in infusione per 15/20 minuti.
  • Poi unisci anche il sapone di Marsiglia e il bicarbonato. Mescola finché non avrai sciolto tutti gli ingredienti.
  • Lascia intiepidire.
  • Togli le foglie dal pentolino e, aiutandoti con un imbuto, versa la miscela in un flacone con erogatore spray.

Il tuo detersivo è pronto per essere utilizzato, non ti resta che provarlo subito e vedrai che non vorrai più farne a meno!

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.