Regola del 2,25 per scoprire qual è il taglio di capelli che ti sta meglio: margine di errore zero!

Non riuscite a capire quale è il taglio di capelli più adatto a voi? Con questo infallibile metodo lo scoprirete in un attimo e resterete stupite dal risultato, sbagliare è impossibile.

Taglio di capelli adatto con regola 2,25
Donna taglia i capelli dal parrucchiere (Download da Adobe Stock)

Di tanto in tanto si ha voglia di cambiare look e uno dei modi più utilizzati per rinnovare il proprio aspetto è senza dubbio quello di cambiare taglio di capelli. Ci sono donne che amano sperimentare, optando anche per tagli particolari e tinte accese o stravaganti, altre invece preferiscono un look più ordinato e classico.

Quante volte vi è capitato di voler cambiare taglio di capelli ma di avere paura di non piacervi? È bene chiarire che non tutti i tagli stanno bene col proprio viso, anche la lunghezza gioca un ruolo fondamentale per migliorare il proprio aspetto.

Come si fa a capire se è meglio optare per una lunghezza corta, lunga o media? In passato questa scelta dipendeva solo dal proprio gusto, si rischiava anche se in molte occasioni il risultato finale non era poi quello desiderato. Ad oggi è molto più semplice capire qual è il taglio più adatto al proprio viso grazie alla regola dei 2,25, un’idea del famoso hair stylist John Frieda. Siete curiosi di sapere di cosa si tratta? Continuate allora a leggere i successivi paragrafi per scoprire come mettere in pratica questa infallibile regola che non vi farà mai sbagliare.

Ecco in cosa consiste la regola del 2,25 per scoprire qual è il taglio di capelli più adatto a voi

Regola 2,25 capelli
Regola 2,25 capelli (Screenshot da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

La misura 2,25 è riferita ai pollici, in centimetri corrisponde a 5,30. Per mettere in pratica questa incredibile regola vi servirà solamente un metro e una matita. Dunque, la prima cosa che dovete fare risulta essere quella di posizionare il primo sotto il lobo dell’orecchio, dopodiché posizionate la matita sotto il mento con la punta rivolta verso il metro.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram

A questo punto, dovete misurare la distanza che c’è tra il lobo dell’orecchio e il punto in cui la matita e il metro si intersecano. Se la misura risulta essere inferiore a 2,25 pollici significa che i tagli più adatti al vostro viso sono quelli corti. Se invece la misura è superiore i tagli che si adattano meglio al vostro volto sono quelli lunghi.

Con questo semplicissimo ma super efficace metodo valorizzare il vostro viso con il taglio di capelli più adatto sarà davvero un gioco da ragazzi e non dovrete più avere paura di recarvi dal parrucchiere per cambiare il vostro look. La regola 2,25 è davvero infallibile e non vi farà mai sbagliare, provateci e resterete davvero stupiti dal risultato che otterrete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.