È così che si vince la lotta contro il calcare: ti basta un solo prodotto economico

All’interno della vostra abitazione si sono formate delle incrostazioni di calcare? Con questo economico rimedio eliminarla sarà un gioco da ragazzi.

Eliminare calcare con metodo economico
Calcare nel soffione della doccia (Screenshot da Facebook)

Liberarsi del calcare ostinato non è un’impresa impossibile se si conoscono i giusti metodi. Mettendo in pratica qualche semplice ma efficace accortezza i vostri sanitari, rubinetti, fornelli e altro ancora torneranno perfettamente lucidi e sembreranno come nuovi.

Il problema del calcare è molto diffuso, in commercio esistono moltissimi ottimi prodotti per rimuoverlo, alcuni però sono piuttosto dispendiosi e possono arrecare danni alla salute e al pianeta. Esistono delle valide alternative che oltre a risolvere questa fastidiosa problematica vi faranno anche risparmiare dal punto di vista economico.

Intanto, un consiglio davvero utile per prevenire la formazione del calcare è quello di asciugare accuratamente doccia, rubinetti e ogni altro oggetto in cui possa presentarsi il problema. Se però si sono comunque formate quelle antiestetiche incrostazioni di calcare potete utilizzare un incredibile ed economico prodotto per eliminarle.

Ecco un metodo economico ed efficace per eliminare ogni traccia di calcare in casa

Rimedio economico per eliminare calcare
Pulire wc (Download da Adobe Stock)

Il posto in cui il calcare tende a formarsi con più facilità e frequenza è senza dubbio il bagno. Le incrostazioni che si formano nel box doccia possono essere facilmente eliminate con un prodotto naturale preparato con due parti di aceto e una di acqua. Per profumare l’ambiente potete anche aggiungere alla soluzione qualche goccia di olio essenziale.

LEGGI ANCHE: Il mascara si è seccato? 5 trucchi per utilizzarlo senza problemi

Dunque, dopo aver preparato la soluzione spruzzatela sulle pareti del box doccia e sulle mattonelle, fatela agire per qualche minuto e subito dopo risciacquate. Fatto ciò, con un lavavetro eliminate l’eccesso di acqua e asciugate accuratamente con un panno pulito in microfibra.

LEGGI ANCHE: Cattivo odore dall’aspirapolvere? Stai sbagliando questo passaggio, come rimediare

Il calcare può ostruire il soffione e i rubinetti della doccia impedendo all’acqua di passare correttamente. In questo caso smontante il diffusore e lasciatelo in ammollo per quattro ore in una miscela realizzata con 150 ml di aceto bianco e 250 ml di acqua bollente. Trascorso questo tempo eliminate ogni traccia di calcare con uno spazzolino, dopodiché risciacquate e asciugate con cura.

Per rimuovere invece il calcare dal rubinetto il succo di limone è davvero miracoloso. Versatelo sul rubinetto e lasciatelo agire per un quarto d’ora, con una spugna imbevuta di aceto e acqua pulite poi la parte in cui si è formata l’incrostazione. A questo punto, sciacquate con acqua calda e asciugate bene.

LEGGI ANCHE: Occhio alla muffa sulle piante: ti svelo come rimediare in poche mosse

Il calcare può formarsi anche all’interno del wc, per rimuoverlo potete mettere nelle parti interne il bicarbonato, lasciandolo agire per tutta la notte. Il mattino seguente sarà sufficiente strofinare energicamente con lo scopettone e tirare lo sciacquone.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Per quanto riguarda invece la cucina è meglio evitare di utilizzare prodotti aggressivi per non rischiare di rovinare metalli e superfici. Un ottimo rimedio consiste nel realizzare un composto con un po’ di detersivo per piatti e acqua. Spruzzate quindi la soluzione ottenuta sulle superficie e lasciatela agire per qualche minuto. Con una spugna strofinate poi le zone incrostate, dopodiché risciacquate e asciugate bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.