Mani gonfie non sono di certo un buon segno: potresti avere una di queste malattie

Di solito si sente parlare di caviglie gonfie a causa della ritenzione idrica, ma per questa ragione potrebbero gonfiarsi anche le mani; attenzione però, perché questo potrebbe essere anche il sintomo di un’altra malattia ben più grave.

mano gonfia
Donna anziana con una mano gonfia (Canva)

Svegliarsi con le mani gonfie non è di certo normale ma può accadere. Dunque, così come caviglie, gambe, braccia e piedi possono gonfiarsi a causa dell’accumulo dei liquidi con la formazione di un edema, allo stesso modo ciò può verificarsi anche alle mani.

Bisogna però non sottovalutare questo sintomo, perché il problema potrebbe essere un altro e all’origine potrebbe celarsi una malattia ben più grave. Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

Hai le mani gonfie? Potrebbero essere il sintomo di questa malattia

problema mano
Persona che si tocca la mano gonfia (Canva)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Ictus ed infarto potrebbero essere provocati da questo aspetto che tutti noi sottovalutiamo

Indipendentemente dall’età, le mani gonfie si possono riscontrare in qualsiasi momento, soprattutto la mattina appena alzati. Tale condizione può essere causata più comunemente da un problema di circolazione linfatica oppure da un’infiammazione. Ma in realtà tante sono le cause che forse non conosci.

  1. Tunnel carpale
  2. Disturbo ai remi
  3. Malattie reumatiche
  4. Dieta ricca di sale
  5. Traumi
  6. Disturbi della microcircolazione periferica
  7. Infezioni

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Passeggiare in città in gravidanza potrebbe essere un errore fatale: lo studio

Ma andiamo con ordine. Il tunnel carpale insorge a seguito della compressione del nervo centrale del braccio, che infiammandosi determina non solo il gonfiore ma anche il formicolio e l’intorpidimento, oltre a una perdita di forza e di sensibilità nella mano. Se invece la motivazione è legata a un disturbo dei reni, ciò vuol dire che questi organi non funzionano come dovrebbero; dunque, il sangue non circola correttamente e ciò causa la ritenzione idrica.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok

Altra causa può essere una malattia reumatica come ad esempio l’artrosi, fibromialgia, artrite reumatoide o psoriasica e altre problematiche che, avendo una componente infiammatoria importante, possono far gonfiare le estremità superiori delle mani.  Se poi segui una dieta ricca di sale, allora il rischio di ritenzione idrica è dietro l’angolo. In questo caso il gonfiore si manifesta soprattutto al risveglio e la sera prima di andare a letto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Guarda le tue unghie, se noti questo segno significa che devi subito correre ai ripari

Ci possono poi essere dei traumi alla base di questo sintomo, quali ad esempio delle lesioni o contratture. Tornando poi alla cattiva circolazione, da qui fino all’inverno potrebbe manifestarsi il gonfiore alle mano proprio a causa di una cattiva circolazione dovuta proprio al freddo. Infine, anche le infezioni possono essere una possibile causa, dovute magari a un’unghia incarnita, alla paronichia o patereccio, determinato da infezioni di origine mitotica, virale e batterica. Ora che ha visto quante cause possono celarsi dietro a delle mani gonfie, valuta la tua condizione con l’aiuto di un medico se non si risolve a breve o se ti provoca troppo dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.