Legumi secchi: come dimezzare il tempo in ammollo, il trucchetto geniale

Legumi secchi, che buoni! Ma quanto tempo serve! Ecco come dimezzare il tempo e impiegare due orette invece delle classiche sei ore (se non di più)

Come dimezzare tempo di ammollo
Ceci (Canva)

legumi non dovrebbero mai mancare in dispensa. Molto spesso siamo scoraggiati nel loro consumo a causa dei lunghissimi tempi di cottura che hanno. Anzi, più che della cottura, dell’ ammollo! Molto spesso infatti non abbiamo tutto quel tempo a disposizione. A questo aggiungiamo anche una cattiva informazione: detto in altre parole, molto spesso non sappiamo cosa perdiamo privandoci dei ricchissimi legumi.

Sapevi, ad esempio, che sono ricchi di antiossidanti, quindi aiutano enormemente il sistema immunitario, prevenendo malattie di ogni genere. In più, i legumi secchi aiutano a dimagrire, essendo alimenti ricchi di energia.

Legumi secchi, così dimezzi i tempi per la cottura

Legumi secchi ammollo
Piatto di legumi (Canva)

I legumi secchi però, dobbiamo fare un piccolo appunto sono quelli più calorici; in compenso però sono ricchi di proteine, carboidrati e lipidi. Ciò li rende particolarmente consigliati quando si sta seguendo una dieta sportiva o nei periodi in cui ci sentiamo più stanchi e affaticati. E se dunque questi sono solo parte degli innumerevoli vantaggi che dai legumi possiamo trarre, bisognerà vedere ora come accorciare i tempi.

TI POTREBBE INTERESSARARE ANCHE->La carne dello spezzatino ti viene sempre dura? Qualche consiglio utile per evitare questo errore

E’ chiaro che quasi nessuno abbia a disposizione sei ore prima che i legumi secchi siano pronti per la cottura.

I legumi secchi prima di essere cucinati devono essere re-idratati. Questa è un’operazione che potrebbe richiedere molto tempo, dalle sei alle dodici ore. Praticamente dovremmo preparare l’ammollo almeno il giorno prima rispetto a quando vogliamo consumarli. Trascorsa la notte, controlliamo che tutto sia andato a buon fine: lo vedete chiaramente perché i legumi raddoppiano di volume.

TI POTREBBE INTERESSARARE ANCHE->Internet ? è troppo lento? Ti basterà usare questo piccolo rimedio geniale, ecco cosa fare

Solo a questo punto potete procedere per la cottura vera e propria, che dura comunque un’ora abbondante. Ma se invece vi siete dimenticati questa laboriosa procedura, come fare? Una soluzione c’è.

TI POTREBBE INTERESSARARE ANCHE->Guarda le tue unghie, se noti questo segno significa che devi subito correre ai ripari

Vi basta avere un microonde funzionante in casa. Come suggerito da Benedetta e la sua rubrica fatto in casa per voi, basta mettere in una ciotolina i legumi secchi e ricoprirli d’acqua fredda. Mettete nel microonde e fate partire al massimo; lasciateli lì una buona mezz’ora, poi fate raffreddare per altrettanto tempo. Così avrete praticamente dimezzato il tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.