Questi due bonus puoi prenderli insieme: nessuno conosce questa possibilità

C’è una vantaggiosa opportunità contro la crisi energetica che ci permette di ottenere due ottimi bonus allo stesso tempo. Bisogna approfittarne.

Delle banconote in euro
Delle banconote in euro (Foto Canva)

Di bonus messi a disposizione dallo Stato e dei quali usufruire ce ne sono davvero tanti. Sia in ambito edilizio che per quanto riguarda sussidi da erogare in determinate condizioni, è possibile impiegare questi aiuti per fare fronte alle grosse difficoltà che hanno contraddistinto l’intero 2022 fino a questo momento.

La situazione non appare affatto in ripresa per quanto riguarda il 2023 e quindi il fatto che ci siano dei bonus sui quali potere fare affidamento per pagare i conti alla fine del mese è certamente un qualcosa di assai prezioso per molte famiglie che vivono in Italia.

E molte volte i suddetti bonus possono anche coesistere tra loro. La cosa non riguarda il solo Reddito di cittadinanza o la Pensione di cittadinanza, che è pienamente compatibile con diverse misure di sussidio. Anche diverse misure per fortuna finiscono con il non cozzare le une con le altre. In particolare ci sono due aiuti molto importanti dei quali potere usufruire.

Bonus 2022, quali possono coesistere: fai subito richiesta

Banconote in euro Inran.it 19112022
Banconote in euro (Foto Canva)

Abbiamo i provvedimenti intrapresi già dal passato Esecutivo Draghi e che il Governo Meloni ha ovviamente confermato. Contro la crisi energetica che a comportato un relativo aumento delle bollette è anche salita quella che è la soglia dei cosiddetti fringe benefit, che ora ammonta a 3mila euro, come previsto dal decreto Aiuti quarter.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Attenzione quando sei su internet: non accettare mai quando ti appare questo messaggio sui “cookie”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Debiti cancellati: arriva la svolta tanto attesa. Chi potrà avere questo beneficio

La copertura di questi soldi contempla anche il pagamento delle bollette e tale reddito non è imponibile e risulta essere del tutto esentasse. Si ottiene a discrezione delle aziende nei confronti dei loro lavoratori, inoltre la spesa compiuta dalla stessa è anche detraibile.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Reddito di Cittadinanza: dopo Natale cambierà tutto, cosa accadrà

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Per avere questa copertura bisogna per l’appunto essere un dipendente, e del settore privato nello specifico. Mentre sono esclusi i lavoratori che appartengono alla Pubblica Amministrazione. E tale misura è compatibile con il cosiddetto Bonus Benzina, che pure viene concesso dalle aziende ai propri dipendenti (a discrezione delle stesse, n.d.r.) per un massimo di 200 euro. Il tutto avrà validità fino a tutto dicembre 2022 ma è presumibile che la stessa cosa avrà validità pure per il 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.