È la pianta portafortuna più carina di tutte: puoi tenerla tutta per te o regalarla a chi ami

È la pianta ideale da regalare alla persona amata, portafortuna e rallegra la casa: è la pachira, perfetta da acquistare per Natale.

coltivazione pachira casa
La pianta pachira che rallegra la casa (Canva)

A Natale si è soliti regalarla alla persona che si ama, ma si può acquistare anche per sé, da tenere in casa per dare un tocco di eleganza all’ambiente. La pachira è una pianta considerata portafortuna e che rallegra l’abitazione, inoltre riesce a trasmettere buonumore. Molti la conoscono con il nome di “albero del denaro”.

Si tratta di una specie vegetale tropicale, dall’aspetto elegante, appartenente alla famiglia delle Bombacaceae, la stessa famiglia che comprende il baobab. Questa pianta riesce a produrre fiori e frutti, ma è un evento molto raro, specialmente se si coltiva in appartamento. Secondo la tradizione cinese, la pachira è una pianta portafortuna.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM TIKTOK

La pianta perfetta da regalare a Natale a chi si ama

albero porta soldi
Pachira, la bella piantina ornamentale (Canva)

In Cina, la pachira è considerata di buon auspicio per via della forma delle foglie, che appena nascono sono tondeggianti e verdissime. Richiamano il colore del dollaro e la forma di una monetina, mentre il tronco intrecciato dà un senso di solidità e di protezione. Per questo motivo, si pensa che, regalandola per le feste, questa possa portare soldi e fortuna a chi la riceve. Al di là delle credenze, la pachira è molto ammirata per la sua eleganza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE → I fiori di Curcuma ? sbocciano in autunno e sono un incanto: devi avere questa pianta a casa tua

La coltivazione della pianta è davvero semplice. La pachira raggiunge i 3 metri di altezza, perciò le sue dimensioni sono abbastanza limitate. Deve essere posizionata in una zona luminosa della casa, magari davanti a una finestra, ma non a contatto diretto con i raggi di sole. Inoltre, le annaffiature devono essere regolari, ogni tre giorni. Meglio se si utilizza acqua piovana o distillata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE → Fiori bianchi ed eleganti: la”rosa di Natale” è la pianta che devi avere, ecco come coltivarla

La pachira, che solitamente cresce nelle foreste pluviali del Centro-Sud America, è molto apprezzata per il suo tronco intrecciato e spesso. Pianta sempreverde, in natura cresce in altezza fino a 15 metri. Le infiorescenze, che avvengono soltanto in natura, con le condizioni climatiche ideali per la pachira, sono molto belle, di colore bianco, rosso e avana.

regalare pachira Natale
Le foglie molto belle della pachira (Canva)

Essendo una pianta tropicale, necessita di temperature ottimali. In Italia si può coltivare solo in casa, per via delle temperature rigide dell’inverno, ma nel periodo estivo, la si può posizionare anche all’aperto, ma bisogna fare attenzione al sole cocente, perciò meglio metterla sotto una veranda. Inoltre, la pachira necessita di un alto tasso di umidità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE → Bellissima questa pianta dai fiorellini a stella: crescerla e farla fiorire è una passeggiata

Per svilupparsi in modo ottimale, bisogna vaporizzare acqua su tutta la chioma e mantenere umido il terriccio nel vaso. La potatura non è essenziale, salvo foglie attaccate da parassiti (cosa che potrebbe accadere spesso) o secche. Ogni due anni bisogna fare il rinvaso. I fertilizzanti sono sempre consigliati, anche durante l’invero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.