Come aiutare il ciclamino a far nascere nuovi boccioli🌺: sarà la tua pianta più bella

Aiutare il ciclamino a far nascere nuovi e splendidi boccioli non è affatto complicato, mettendo in pratica le giuste accortezze il risultato sarà davvero splendido.

Ciclamino come stimolare nuovi boccioli
Pianta di ciclamino bianco (Download da Adobe Stock)

Il ciclamino è una pianta meravigliosa che può donare un favoloso tocco di colore e bellezza a balconi e giardini durante la stagione autunnale e invernale. Per farla crescere al meglio e in ottima salute bisogna però sapere come prendersene cura.

I suoi splendidi fiori solitamente sono di colore rosso intenso, bianco o nelle varie sfumature di viola. Dopo averla acquistata non limitatevi ad attendere che i boccioli già comparsi si aprano, potete infatti stimolare anche la crescita di nuovi boccioli. Sapete come farlo? Nei successivi paragrafi vi sveliamo alcuni consigli da mettere in pratica che di sicuro vi faranno ottenere un risultato pazzesco, la vostra pianta di ciclamino infatti sarà bellissima.

Ecco come aiutare il ciclamino a far nascere nuovi e meravigliosi boccioli

Ciclamino far nascere nuovi boccioli
Ciclamino (Download da Adobe Stock)

LEGGI ANCHE: Ciclamino: il sistema geniale per farlo durare per anni ed anni, non crederai ai tuoi occhi

Per far aprire i boccioli esistenti e farne nascere di nuovi a giocare un ruolo fondamentale è la luce solare. È molto importante che ogni mattina la pianta di ciclamino riceva la luce di cui necessita, i raggi solari però non devono mai essere diretti o troppo violenti perché potrebbero danneggiarla.

LEGGI ANCHE: Il ciclamino sta fiorendo? Non fare questo errore ed aiutalo con questo trucchetto

Anche l’innaffiatura deve essere fatta nel modo corretto, il metodo più adatto risulta essere quello dal basso. Per farlo vi basterà mettere il vaso con i fori di drenaggio all’interno di una bacinella con l’acqua per almeno un quarto d’ora. In questo modo la pianta assorbirà tutta l’acqua di cui necessita. Innaffiarla dall’alto non è corretto perché farebbe inumidire il terreno solo sul suo strato superficiale.

Se però non potete trasportare o sollevare la pianta potete ricorrere all’innaffiatura a spirale. Questa consiste nell’innaffiare dall’alto a spirale tutto intorno alla pianta, così facendo il terreno verrà bagnato totalmente e in modo uniforme.

LEGGI ANCHE: 4+1 motivi per cui il ciclamino ha i fiori che si afflosciano: commetti un errore di base

Occhio anche alle temperature, essendo una pianta che cresce e fiorisce in autunno e in inverno in molti sono convinti che ami il freddo. In realtà il ciclamino tollera meglio le temperature fresche e non eccessivamente fredde, l’ideale è una costante temperatura che si aggiri intorno ai 15 gradi. Dunque, se fuori fa troppo freddo spostate la pianta all’interno, dove però l’ambiente non è troppo riscaldato.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Anche la potatura è importante, se ci sono dei fiori appassiti che però non cadono in modo spontaneo dovete staccarli. Così facendo il vostro bellissimo ciclamino avrà la possibilità di rinnovarsi e far nascere nuovi boccioli al posto di quelli vecchi. Quando staccate i fiori fate però molta attenzione a non staccare anche lo stelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.