Pere 🍐: quali sono i suoi benefici e perché dovremmo mangiarle molto spesso

L’assunzione di frutta è importante e nel caso delle pere benefici e risvolti positivi non mancano. Quanti motivi per addentarle tutti i giorni.

Una ragazza impegnata a mangiare una pera
Una ragazza impegnata a mangiare una pera (Foto Canva)

Pere benefici, ce ne sono eccome. Questo frutto è caratterizzato dalla sua forma assolutamente originale, anche se va detto che in natura ce ne sono altri che più o meno ne ricordano la sagoma. Abbiamo infatti l’avocado, la papaia, alcune mele cotogne, i fichi ed anche chayotes, melarose e nespole.

Per quanto riguarda le pere benefici e proprietà benefiche per l’organismo, in caso di assunzione continuata ed equilibrata, arriveranno a iosa. Di sostanze nutritive importanti ne troviamo davvero tante. Abbiamo in particolare:

  • fibre;
  • minerali vari (soprattutto potassio e calcio);
  • vitamine varie (B1, B2, B3, C, K…).

C’è anche un importante quantitativo di acqua, e questo fa si che sia un frutto il più delle volte digeribile ed anche ipocalorico, alla luce delle sole 57 kcal per ogni 100 grammi di pere.

Pere benefici, quali sono e quando assumerle in particolare

Diverse pere ammucchiate
Diverse pere ammucchiate (Foto Canva)

Se siamo alle prese con dei problemi di carattere digestivo, l’apporto di fibre che una o due pere al giorno ci daranno riuscirà a darci una grossa mano in tal senso. Svolgono infatti una azione lassativa e diuretica, aiutando l’intestino a depurarsi ed a sbloccarsi.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Tieni sempre d’occhio la correlazione tra metabolismo e dieta: ecco cosa accade se stai attento

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Zumba: cos’è e perché è utile per tenersi in forma, tutto quello che devi sapere

Diversi studi appositamente condotti poi confermano come una regolare assunzione di pere riesca a creare una barriera contro il rischio di ictus. La stessa cosa riguarda le cosiddette frutta e verdura bianche (aglio, banane, cavolfiori, cipolle, finocchi, mele, pastinaca, patate, pesche bianche, pere, porri, rape bianche, scalogno…).

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Sai quante calorie smaltisci con una passeggiata in bici? Non ne hai idea, è assurdo!

Una protezione contro tante eventuali brutte situazioni

Le pere mangiate a colazione con dello yogurt bianco, all’ora dello spuntino di metà mattinata oppure a merenda di pomeriggio aiutano anche a ridurre la possibilità di incorrere in diverticolosi. Che è la presenza di una o più sacche simili a palloncini (chiamati diverticoli, per l’appunto) i quali solitamente sorgono nell’intestino crasso e nel colon.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Sono ottime anche per ridurre i rischi connessi al manifestarsi possibile di malattie di tipo cardiovascolare. Inoltre le pere aiutano a dimagrire, proprio perché regolarizzano l’attività intestinale. E tengono sotto controllo l’eventuale pericolo di incappare nel sorgere del diabete.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

E poi abbiamo anche una protezione nei confronti dell’anemia, di difetti del tubo neurale dei neonati (cosa che fa si che le donne incinta debbano mangiare pere ogni giorno), e delle ossa, grazie all’apporto di calcio. Infine contengono anche tanti ossidanti, i quali contrastano l’invecchiamento cellulare esercitato dai radicali liberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.