Il trucco per proteggere il ciclamino 🌸 quando piove a dirotto: così sarà salvo!

Ora che è arrivata ufficialmente la stagione fredda, dobbiamo fare particolare attenzione perché la pioggia potrebbe cadere più spesso, e se hai un ciclamino in balcone lo puoi proteggere con questo trucco.

ciclamini
Ciclamini (Canva)

Il ciclamino è tra le piante predilette per abbellire la propria casa, balcone o giardino, e nonostante sia davvero forte perché in grado di resistere alle intemperie, bisogna però fare attenzione perché troppa pioggia potrebbe non fargli bene.

E poiché la stagione invernale è caratterizzata da piogge frequenti, non vorrai che il tuo ciclamino non sopravviva all’inverno giusto? Ma non ti preoccupare, perché c’è un trucco che puoi adottare se lo vuoi proteggere al meglio. Scopriamo insieme di quale si tratta.

È questo il trucco vincente che devi usare per proteggere il ciclamino

ciclamini
Ciclamini (Canva)

NON PERDERTI QUESTO CONTENUTO —> Qualche goccia di questa acqua nelle piante e le vedrai crescere come non mai

Nonostante il ciclamino fiorisca proprio in questo periodo, la pioggia in grandi quantità potrebbe far marcire la pianta e quindi rendere molle il bulbo. E se per te la cosa più ovvia da fare è portare il ciclamino in casa, sappi che nemmeno gli sbalzi termini potrebbero fargli bene. Ecco perché la cosa migliore sarebbe trovare una via di mezzo, collocando la pianta sotto un portico oppure in una veranda. In questo punto riceverà la luce di cui ha bisogno, senza però il rischio di assorbire acqua in abbondanza e di accusare un alto sbalzo di temperatura.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok

Oltre a questo, assicurati di tenere all’asciutto il ciclamino coprendolo con un telo di plastica che ne protegga il bulbo tuberoso e la chioma. In questo modo la terrà non rimarrà zuppa a lungo con il rischio di provocare gravi danni al tuo bellissimo ciclamino. Prima di coprirlo, però, assicurati che la pianta abbia un terriccio drenante e ricco di materiali che facciano in modo che l’acqua scivoli via senza il rischio che la terra si inzuppi.

NON PERDERTI QUESTO CONTENUTO —> 4 piante da fiori bellissimi che devi piantare proprio a dicembre: non fartele scappare

Meglio però che non sia troppo compatta, altrimenti potrebbe essere un guaio nel momento in cui il terriccio si dovesse bagnare. Ma se ormai il danno è fatto e il tuo ciclamino è stato preso in pieno dalla pioggia battente, portalo in casa, estrai le radici e ripuliscilo con un fungicida. In questo modo non si svilupperanno infezioni.

NON PERDERTI QUESTO CONTENUTO —> Bucaneve: come coltivare il fiore simbolo dell’inverno e dalla bellezza travolgente

Se il terriccio è troppo zuppo non ti resta che rinvasare il ciclamino con una miscela asciutta e drenante. Da questo momento tieni al coperto la pianta ed evita di innaffiarla, almeno fino a quando le foglie non risulteranno essere meno carnose una volta toccate.

Scopri di più sul nostro nuovo canale Telegram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.