Truffe online: tutto quello che c’è da sapere per non farti rubare soldi e dati

Le forze dell’ordine e le agenzie di cyber sicurezza forniscono i consigli indispensabili per non cadere vittima delle truffe online. A cosa dobbiamo fare attenzione.

Rappresentazione di un tentativo di truffa
Rappresentazione di un tentativo di truffa (Foto Canva)

Truffe online, questa è una insidia che potrebbe colpire chiunque tra noi ed in qualsiasi momento. La scaltrezza dei soliti ignoti cyber criminali non conosce confini. E per quanto possa sembrare assurdo a parecchi tra noi, ogni giorno sono in tantissime le persone che invece finiscono con il caderci con tutte le scarpe.

Le vittime delle truffe online sono ancora numerose, e questa cosa dipende dal fatto che non siamo certo tutti uguali. C’è chi è meno capace ad interfacciarsi con il computer, chi si sente solo e risulta quindi essere assai più vulnerabile se si fa leva sui suoi sentimenti e sul suo senso di solitudine e molto altro.

Le truffe online hanno luogo proprio perché gli odiosi hacker riescono a sfruttare le debolezze delle loro vittime. Non a caso parecchie comunicazioni truffaldine appaiono con un tono di urgenza, per esempio per una presunta multa non pagata da parte nostra o per un accredito che non abbiamo versato a chi sostiene di avere comprato della merce da noi. Si tratta solo di sciocchezze congegnate per truffarci, non cascateci.

Truffe online, cosa fare per non farsi raggirare

Una tastiera per pc ed un lucchetto
Una tastiera per pc ed un lucchetto (Foto Canva)

Gli esempi di truffe online sono tanti. Per esempio bonus statali che ci spettano, buoni spesa, sospensione di imposte, comunicazioni da parte di assicurazioni, banche, enti statali come l’INPS, siti di e-commerce e quant’altro.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO ARGOMENTO: INPS: girano false e-mail per truffare i cittadini, il comunicato della Polizia mette tutti in guardia

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO ARGOMENTO: 

E poi ci sono le truffe d’amore, con i malintenzionati che si fingono di essere altre persone per fare innamorare le loro vittime e farsi così mandare dei soldi. In questo modo c’è chi ha perso migliaia e migliaia di euro.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO ARGOMENTO: Se qualcuno ti ha bloccato su Whatsapp puoi scoprirlo con questo trucco infallibile

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO ARGOMENTO: Trucco WhatsApp per divertirti a creare gif in poche mosse e con le foto dei tuoi amici

Gli esperti di cyber sicurezza mettono tutti in guardia dal non fidarsi di messaggi che arrivano per via mail o sms, od anche sui social network e sulle app come Whatsapp. Se ci viene chiesto di fornire i nostri dati personali – e di carte di credito in particolare – si tratta sicuramente di una truffa.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Inoltre bisogna ricordare che, quando i criminali si spacciano per un ente ufficiale come banche, assicurazioni, INPS, subito si faranno scoprire per due motivi. Uno è che i veri enti ci contatteranno solamente sui loro siti web ufficiali, mediante i nostri account privati. E l’altro è che questi messaggi truffaldini contengono il più delle volte degli errori di grammatica ed ortografici oltre ad avere degli indirizzi mail sospetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.