Come risolvere in poche mosse il problema dei calli e dei duroni ai piedi

Come alleviare e risolvere con ingredienti naturali i calli ai piedi o i fastidiosi duroni che sopraggiungono nella stagione più fredda dell’anno. Tutti i dettagli.

Calli (Canva)

Il medico diagnosticherà probabilmente calli e duroni esaminando i piedi. Questo esame aiuta a escludere altre cause di pelle ispessita, come verruche e cisti. Il medico potrebbe confermare la diagnosi asportando un po’ di pelle indurita: se sanguina o rivela punti neri (sangue secco), si tratta di una verruca, non di un callo.

Il trattamento di calli e duroni è lo stesso. Si tratta di evitare le azioni ripetitive che ne hanno causato la formazione. Indossare scarpe adatte e utilizzare cuscinetti protettivi può essere d’aiuto.

Come alleviare calli e geloni ai piedi in inverno

Verruche (Canva)

I calli sono causati dalla pressione ripetuta su un punto della pelle. Sulla zona interessata crescono altri strati di pelle fino alla comparsa di una protuberanza più dura e sollevata. Il corpo fa questo per proteggere la pelle dall’esposizione a sostanze irritanti o da rotture. I calli di solito non fanno male e sono più frequenti su talloni, palmi delle mani, dita dei piedi e ginocchia. Indossare scarpe strette, camminare a piedi nudi, suonare strumenti e lavorare con le mani sono cause comuni di calli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Bicarbonato nei dolci, perché si usa? Quasi nessuno lo sa

I calli non indicano un problema medico e non sono un motivo per rivolgersi a un pronto soccorso. Se volete eliminare i calli perché non vi piace il loro aspetto, ci sono alcuni rimedi naturali che potete provare a casa. Tra i metodi naturali per curare questo problema rientrano i seguenti.

LEGGI ANCHE: Bicarbonato di sodio per la cura della tua bellezza: 5 trucchi da non perdere

1) Acqua calda

Prima di provare qualsiasi altra cosa, si consiglia di immergere la zona callosa per 20 minuti in acqua calda. Dopo aver tamponato la pelle con un asciugamano, verificate se riuscite a strofinare delicatamente uno strato del callo con il solo dito. Nel corso di diverse sessioni di ammollo, potreste essere in grado di rimuovere completamente il callo uno strato alla volta. Un semplice ammollo con acqua calda è il primo rimedio consigliato dall’Accademia Americana di Dermatologia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Non solo aceto e bicarbonato, anche l’acqua ossigenata è indispensabile in casa: 5 usi geniali

2) Cerotti per calli non medicati

I cuscinetti per calli, composti da feltro, silicone e un adesivo delicato, possono essere applicati sulla zona interessata e indossati sotto calze, scarpe, guanti o camicie. Questi cuscinetti evitano che il callo si irriti mentre guarisce. Gli esperti consigliano di evitare i cuscinetti per calli medicati, che contengono acido salicilico, un ingrediente che può irritare e rompere la pelle.

3) Aceto di sidro di mele

L’acido contenuto nell’aceto di sidro di mele può ammorbidire la pelle dura del callo. Mescolate una soluzione di quattro parti di acqua e una di aceto di sidro di mele e immergetevi il callo per circa 20 minuti. Quando si rimuove la pelle da questo ammollo, si può riuscire a staccare meglio uno o due strati del callo. Non tirate troppo forte e cercate di essere pazienti. La rottura della pelle intorno o sopra il callo può provocare un’infezione.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

4) Olio di ricino

L’olio di ricino ha proprietà che lo rendono un lubrificante naturale per la pelle. Questo può essere utile quando si cerca di condizionare la pelle per eliminare un callo. Immergere il callo in una miscela di acqua calda e 5 cucchiai di olio di ricino dovrebbe essere sufficiente per lubrificare la pelle dura e lenire la zona interessata.

5) Pietra pomice

Una pietra pomice può essere particolarmente utile quando il callo si trova sul fondo dei piedi o sui gomiti, dove è difficile da vedere. Dopo aver bagnato accuratamente il callo, applicate la pressione della pietra pomice sul callo e strofinate con un movimento circolare. Non cercate di togliere tutto il callo in una volta sola. L’idea è quella di strofinare via la pelle nel corso di alcune applicazioni di questo rimedio.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

6) Sale di Epsom

Il sale di Epsom è considerato un esfoliante. Questo trattamento è particolarmente utile se si cerca di rilassarsi dopo aver lavorato con le mani e allo stesso tempo di eliminare un callo. I grani fini del sale si sciolgono per rilassare i muscoli e lenire la pelle. Mescolando 2 o 3 cucchiai in una bacinella o in una ciotola di acqua calda prima di immergere il callo, è possibile che questo si stacchi più facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.