7 piante da appartamento facilissime da coltivare: crescono anche se hai il “pollice nero”

Avete poca dimestichezza con le piante? Nessun problema: ecco le 7 piante da appartamento più facili da coltivare.

Monstera Deliciosa
Costola di Adamo (Fonte foto Canva)

Se il vostro pollice è tutt’altro che verde, al punto che riuscireste a far appassire persino una pianta finta, non disperate: ci sono alcune varietà di cui è davvero semplice prendersi cura. Resistenti, facili da gestire e decorative, ecco le 7 piante da appartamento che può coltivare chiunque: scopriamo insieme di quali si tratta e tutto ciò che c’è da sapere sulla loro cura.

7 piante da appartamento facili da coltivare: ecco di quali si tratta

Piante da appartamento
Piante da interno (Fonte foto Canva)

Arredare casa con le piante è una splendida idea: economiche e disponibili in numerose varietà, conferiscono calore, allegria e personalità a tutti gli ambienti della nostra abitazione.

Avete scarsa dimestichezza nella cura delle specie vegetali? Non demordete: ce ne sono alcune davvero resistenti, che riusciranno a sopravvivere persino al vostro… “pollice nero”!

Di quali si tratta? Ecco la lista delle 7 piante da appartamento più facili da coltivare:

  • Lingua di suocera;
  • Anthurium o fiore di fenicottero;
  • Beaucarnea o piede d’elefante;
  • Peperomia;
  • Monstera deliciosa o costola di Adamo;
  • Pothos;
  • Nastrino o falangio.

Lingua di suocera

La sanseveria, anche nota come lingua di suocera, è una pianta originaria dell’Africa e dell’Asia meridionale. La sua resistenza è davvero estrema, al punto che può essere paragonata a quella di un cactus.

Infatti, richiede poca acqua e cure minime. L’unico errore da evitare? Posizionarla in un luogo troppo umido: rischieremmo di farne marcire le radici.

Anthurium o fiore di fenicottero

Tra le piante da appartamento più facili da coltivare non può mancare l’Anthurium. Proveniente dalle zone tropicali, presenta foglie ovali di colore verde brillante e meravigliosi fiori a forma di cuore.

Si tratta della scelta ideale per conferire colore e personalità alle stanze della nostra casa. Come prendersene cura? È importante annaffiarla regolarmente, vaporizzando l’acqua sul terriccio, e collocarla in un punto luminoso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Altro che Stella di Natale: ti presento 5 piante natalizie facili da coltivare e perfette anche come regalo

Beaucarnea o piede d’elefante

La Beaucarnea è una pianta anche nota come piede d’elefante per via della forma ovale del suo fusto. C’è un’altra peculiarità che ci permette di accomunarla a un pachiderma: questi esemplari vegetali tendono ad accumulare vere e proprie riserve d’acqua nel loro tronco.

Insomma, non c’è dubbio: si tratta di varietà estremamente autonome, in grado di resistere a qualsiasi cosa!

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Le piante da appartamento che contribuiscono a depurare l’aria di casa

Peperomia

Avete mai sentito parlare della Peperomia? Si tratta di una delle piante da appartamento  più facili da curare.

Sempreverde, dall’aspetto decorativo e dalle piccole dimensioni, richiede minime quantità di acqua, poca esposizione solare ma risulta molto sensibile al freddo.

LEGGI ANCHE: 6 bellissime piante contro le mosche: non ne vedrai più nemmeno una in casa tua

Monstera deliciosa o costola di Adamo

Tra le piante più suggestive non può mancare la meravigliosa Monstera deliciosa, il cui aspetto delle foglie ricorda esattamente quello di una costola.

Sebbene a primo impatto possa sembrare una pianta difficile da coltivare, prendersene cura è molto semplice: basta annaffiarla ogni due settimane ed evitare di esporla alla luce diretta del sole.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Pothos

Il Pothos è una pianta che dispiega le sue foglie a cascata, conferendo a tutti gli ambienti un effetto scenico davvero particolare. Per questo, si consiglia di posizionarlo più in alto possibile.

Gli accorgimenti essenziali per non lasciarlo appassire? Collocarlo in penombra e annaffiarlo ogni 5 giorni in estate e ogni 10 in inverno.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Nastrino o falangio

Infine il nastrino, o falangio, chiude l’elenco delle piante da appartamento più facili da coltivare. Come si intuisce dal nome, le foglie di questa pianta hanno una forma lunga e sottile.

Per prendersene cura, basterà posizionarla in un luogo illuminato ma non direttamente esposto ai raggi solari. Quando annaffiarla? In estate, dovremo somministrarle l’acqua una volta a settimana; in inverno, potremo ridurre la frequenza a una volta ogni 2 o 3 settimane.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.