Potresti avere un virus nello smartphone 📴: come scoprirlo ed eliminarlo senza fare il reset

Quali sono le spie di allarme che ci fanno capire della presenza di un virus nello smartphone e che cosa possiamo fare per toglierlo di mezzo in totale sicurezza.

Rappresentazione di un malware su smartphone
Rappresentazione di un malware su smartphone (Foto Canva)

Virus nello smartphone, è un pericolo che potrebbe colpire chiunque tra noi. I modi per infettare il nostro dispositivo purtroppo sono diversi. Ci sono sms e messaggi mail che possono contenere dei link malevoli, oppure delle pagine web dannose. Ma il modo più diffuso per beccarsi un virus nello smartphone è quello di scaricare una app dannosa.

Questa cosa può avvenire non solo attingendo a degli store non ufficiali – e tante volte illegali – ma anche pensando di andare sul sicuro. Perché anche il Play Store di Google, per esempio, mostra delle falle. Più difficile che la cosa avvenga dall’Apple Store invece.

Ad ogni modo, quando questo succede, che cosa possiamo fare per eliminare il software dannoso e che rischia di farci incorrere in una truffa? Anzitutto è bene dare qualche consiglio su come accorgersi di avere preso un virus nello smartphone. Gli indizi in questo senso possono essere diversi.

Virus nello smartphone, come eliminarlo dal telefono Android

Una rappresentazione di un malware Inran.it 06122022
Una rappresentazione di un malware (Foto Canva)

Dei rallentamenti cronici, come anche dei crash frequenti, sono molto spesso dei segnali chiari della presenza di un virus nello smartphone. E c’è anche la invasiva presenza di annunci pubblicitari dannosi e di popup, che sono per l’appunto le scritte in sovraimpressione che quasi coprono tutto lo schermo. E che rimandano spesso a pagine pericolose.

I tipi di virus più diffusi per quanto riguarda gli smartphone sono i cosiddetti malware. Per fortuna è possibile rimuoverli, nella maggior parte dei casi. Anche senza per forza di cose dovere ripristinare il nostro telefonino alle impostazioni iniziali di fabbrica, compiendo un reset.

Possiamo evitare di procedere in questo modo tentando di applicare i seguenti consigli. Come prima cosa, proviamo a pulire la cache ed i download del browser che utilizziamo sul nostro cellulare. Seguiamo il percorso impostazioni, app, notifiche, Chrome (o qualunque altro browser utilizzato, n.d.r.). Bisogna andare in Spazio di archiviazione e cache e trovare facilmente i comandi per liberare lo spazio di archiviazione e per pulire la cache.

In che modo eliminare i malware dal telefono, anche su iPhone

Può essere di aiuto anche cancellare le app installate più di recente. Se il problema persiste, gli esperti di AVG, nota azienda produttrice dell’omonimo ed efficace antivirus, consigliano di riavviare lo smartphone Android in modalità provvisoria e procedere da lì alla disinstallazione delle app ritenute sospette.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Incredibili offerte last-minute per le tue vacanze di Natale 2022: da cogliere al volo

Anche su device Apple, con installato il sistema operativo proprietario iOS, è possibile intervenire per rimuovere del software dannoso. Ed anche in questo caso il primo consiglio è quello di cancellare la cache, i dati e la cronologia di navigazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Ora conosciamo la verità sulla vera fortuna della Famiglia Reale inglese: segreto svelato

Se non basta possiamo invece tentare di riavviare l’iPhone e di aggiornare iOS, per poi ripristinare il “melafonino” ad uno stato precedente. Oppure, se proprio necessario, allo stato iniziale di fabbrica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Test di Rorscarch: cosa significano le macchie di colore e come interpretarle

Se e quando possibile si consiglia comunque di effettuare il backup di dati che sappiamo essere sicuri, come il contenuto di foto e video della nostra galleria e le conversazioni Whatsapp.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Il percorso da seguire su iPhone per cancellare la cronologia ed i dati di navigazione è il seguente: Impostazioni, Safari, Cancella dati siti web e cronologia. Oppure possiamo provare a tenere premuto il tasto di accensione per spegnere l’iPhone. Riaccendiamolo ed in questo caso potrebbe anche bastare questa operazione per risolvere i problemi riscontrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.