Dermatite da contatto: come riconoscere i sintomi e cosa fare per guarire in poco tempo

Dermatite da contatto: tutti i sintomi più comuni e i segnali ai quali fare attenzione per guarire in breve tempo. I consigli degli esperti.

Dermatite (Canva)

Vi è mai capitato di utilizzare un nuovo tipo di prodotto per la cura della pelle o un detergente, per poi ritrovarvi con la pelle arrossata e irritata? In tal caso, potreste aver sperimentato la dermatite da contatto. Questa condizione si verifica quando le sostanze chimiche con cui si entra in contatto provocano una reazione.

L’eruzione cutanea può essere causata da un’allergia o dal danneggiamento dello strato protettivo della pelle. Altri nomi sono dermatite allergica da contatto e dermatite irritativa da contatto.

Dermatite da contatto: sintomi più comuni e come guarire

Eczema (Canva)

I sintomi di un’allergia da contatto si manifestano di solito in prossimità del punto in cui si è toccato l’elemento allergico. Si noterà che la pelle può essere:

DAI UNO SGUARDO ANCHE A QUESTO CONTENUTO: Pensi di aver provato di tutto per dimagrire? Prova la dieta a punti e potrebbe essere la volta buona

  • arrossata
  • pruriginosa
  • secca, screpolata o squamosa
  • ricoperta di protuberanze o vesciche. Le vesciche sono rare.
  • gonfia
  • sensazione di bruciore

La dermatite irritativa da contatto (danno alla pelle) tende a bruciare e ad essere più dolorosa che pruriginosa. Quando qualcosa irrita o danneggia la pelle, è probabile che si manifesti subito un’eruzione cutanea. Nel caso di un’allergia, possono passare uno o due giorni prima che l’eruzione cutanea si manifesti.

Molti dei sintomi possono essere gli stessi. In entrambi i casi, la pelle può presentare vesciche o un’eruzione cutanea rossa. La pelle prude e forse brucia.

DAI UNO SGUARDO ANCHE A QUESTO CONTENUTO: Come perdere i chili di troppo sulla pancia: qualche consiglio furbo per avere degli ottimi risultati

Si tratta di una reazione della pelle dopo essere entrata in contatto con una sostanza a cui si è allergici. Di solito si tratta di un’eruzione cutanea che può essere rossa e pruriginosa e, a volte, può formare delle vesciche.

Cause della dermatite da contatto

Se è causata da un’allergia, è coinvolto il sistema immunitario. Dopo aver toccato qualcosa, pensa erroneamente che il corpo sia sotto attacco. Entra in azione, producendo anticorpi per combattere l’invasore. Una catena di eventi provoca il rilascio di sostanze chimiche, tra cui l’istamina. È questo che provoca la reazione allergica, in questo caso un’eruzione cutanea pruriginosa. Si tratta della cosiddetta dermatite allergica da contatto.

DAI UNO SGUARDO ANCHE A QUESTO CONTENUTO: Tornare in forma in 6 mosse: ti svelo qualche trucco che può aiutarti parecchio

Di solito non si manifesta un’eruzione cutanea la prima volta che la pelle tocca qualcosa a cui si è allergici. Ma il contatto sensibilizza la pelle e la volta successiva si può avere una reazione. Se si manifesta un’eruzione cutanea allergica, è probabile che si sia già toccato quel fattore scatenante senza saperlo.

Le cause della dermatite allergica da contatto includono:

  • Edera velenosa, quercia velenosa e sommacco velenoso
  • Tinture o piastre per capelli
  • Nichel, un metallo che si trova nei gioielli e nelle fibbie delle cinture
  • Pelle (in particolare, sostanze chimiche utilizzate per la concia della pelle)
  • Lattice di gomma
  • Agrumi, soprattutto la buccia
  • Fragranze in saponi, shampoo, lozioni, profumi e cosmetici
  • Alcuni farmaci che si mettono sulla pelle
  • Alcune eruzioni cutanee sembrano una reazione allergica ma in realtà non lo sono, perché il sistema immunitario non è stato coinvolto.
  • Al contrario, avete toccato qualcosa che ha tolto gli oli di superficie che proteggono la vostra pelle. Più a lungo quell’oggetto è rimasto sulla pelle, più la reazione è peggiorata.

Rimedi naturali

Se si soffre di eczema, è più probabile che si verifichi questo tipo di eruzione cutanea. Un’altra forma meno comune di dermatite da contatto è la dermatite da fotocontatto. Si tratta di un’eruzione cutanea che può formarsi quando si utilizzano determinati prodotti, come le creme solari, sulla pelle e poi si passa del tempo al sole. La combinazione del sole e dell’allergene o dell’irritante sulla pelle provoca una reazione.

DAI UNO SGUARDO ANCHE A QUESTO CONTENUTO: Come dimagrire ben 5 kg in 30 giorni: le dritte che fanno una grande differenza

A seconda della gravità dei sintomi, è possibile che si riesca a trattare la dermatite da contatto a casa o che sia necessario rivolgersi al medico. Per aiutare a lenire la pelle, si possono provare questi rimedi casalinghi:

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK E CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

  • Lavare subito la pelle con sapone neutro e acqua fresca.
  • Rimuovere o evitare l’allergene o la sostanza irritante che ha causato l’eruzione cutanea.
  • Applicare una crema all’idrocortisone su piccole aree.
  • Per le vesciche, utilizzare un impacco freddo e umido per 30 minuti, tre volte al giorno.
  • Applicare più volte al giorno creme idratanti sulla pelle danneggiata per aiutare a ripristinare lo strato protettivo.
  • Assumere un istaminico orale per il prurito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.