Metti alla prova la tua memoria e scopri anche qualcosa in più su te stesso

La memoria è uno dei processi più importanti che avvengono all’interno della nostra mente. E ne esistono di diversi tipi. Quali sono e come ci si allena a ricordare per bene le cose anche a distanza di anni.

Una rappresentazione della memoria
Una rappresentazione della memoria (Foto Canva – Inran.it 10122022)

Che tipo di memoria hai? Quanto sei abile nel ricordare le cose? Inoltre, ti sei mai chiesto come fai a ricordare delle cose che appartengono anche alla primissima infanzia? Perché nel conservare i ricordi all’interno dei più reconditi cassetti della mente possono contribuire diversi fattori.

Ad esempio un particolare rumore, qualcosa che ha lasciato l’impatto alla vista o che è risultato essere significativo. E non a caso gli esperti in ambito psicologico e comportamentale oltre che delle neuroscienze distinguono diversi tipi di memoria. Abbiamo quelle:

  • uditiva;
  • visiva;
  • semantica;
  • iconica.

Inoltre abbiamo la memora implicita, che viene attivata dall’inconscio e ci permette di fare dei collegamenti in maniera spontanea, e quella esplicita, che esercitiamo in maniera consapevole. Guidare, respirare, parlare sono tutti esempi di implicita. Ricordarci di un evento lo sono di quella esplicita.

Memoria, i diversi tipi in cui poterla distinguere

Il pulsante della memoria
Il pulsante della memoria (Foto Canva – Inran.it 10122022)

Ricordare date, definizioni e simili è un esempio di memoria semantica. Si tratta però di una tipologia adatta per l’appunto a tenere a mente gli elenchi e non a potere essere gestita mediante collegamenti logici o di eventi. C’è poi quella a breve termine, che ci consente di memorizzare solo alcuni elementi, facendoci subito dimenticare il resto. Ed è un esempio di memoria iconica.

ALTRI CONTENUTI CHE TI POTREBBERO INTERESSARE: Baciarsi sotto al vischio a Natale è una tradizione centenaria | La storia commovente di un amore

Poi si parla spesso di memoria fotografica, tipica per l’esempio del vedere qualcosa e di riuscire a ricordare diversi dettagli di ciò che si è ammirato.

ALTRI CONTENUTI CHE TI POTREBBERO INTERESSARE: Cosa fare per vivere meglio la propria vita: qualche consiglio per trovare la serenità

Se le potenzialità appena descritte risultano essere fuori dalla norma si parla di eidetica. Poi abbiamo quella uditiva, che associa i ricordi ai rumori.

ALTRI CONTENUTI CHE TI POTREBBERO INTERESSARE: Divertente test visivo sulla personalità: il Sole che scegli rivela chi sei nel tuo IO profondo

Una risata ci può fa venire in mente una determinata persona. Oppure la sigla di un vecchio programma tv può rievocarci il periodo di cui eravamo bambini. In generale la memoria si allena con la lettura o con delle azioni che sollecitano la mente in positivo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Se siamo abituati a leggere sin da bambini e ad assimilare tutto quello che ci capita intorno da allora, allora abbiamo buone probabilità di essere cresciuti sviluppando in maniera ottima quelle che sono le nostre capacità mnemoniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.