Bonsai Glicine: con i suoi fiori azzurri è di una bellezza che toglie il fiato, devi averla anche tu

Non immagini nemmeno quanto sia bello il Bonsai Glicine: i suoi fiori sono così belli che a guardarli rimarrai senza fiato!

glicine bonsai pianta
Un esemplare di Glicine Bonsai (Canva) – Inran.it

Il mondo della natura è ricco di meraviglie, di piante stupende e che stupiscono chiunque le guardi con la loro bellezza. I Bonsai sono delle piantine molto particolari, in pratica dei piccoli alberi in miniatura e ce ne sono così tanti che forse sarebbe impossibile elencarli tutti. Oggi, voglio parlarti di uno delle mie specie preferite: il Bonsai Glicine. Ricorda a tutti gli effetti un glicine in miniatura e i suoi piccolissimi fiori azzurri sono di una bellezza travolgente. Questa pianta è perfetta per donare un effetto chic e raffinato in casa e potrebbe anche diventare un regalo molto particolare e che di sicuro verrà apprezzato. Scopri subito tutto quello che c’è da sapere su questa pianta eccezionale.

Bonsai Glicine: dettagli e coltivazione

esemplare di bonsai glicine
Un Bonsai Glicine in vaso (Canva) – Inran.it

Come puoi già vedere da te, il Bonsai Glicine è uno dei bonsai più belli di sempre. La sua origine è giapponese e, come vuole la tradizione e il linguaggio dei fiori, quando la si regala prende il significato di disponibilità, lealtà ed amicizia.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> Scopri perché dovresti fare attenzione ad usare il caffè come concime per le piante: va messo solo a queste

Fiorisce in primavera e regala uno spettacolo davvero suggestivo, è praticamente un glicine in miniatura che ha bisogno di pochissime cure per crescere forte e rigoglioso. Come per la maggior parte dei bonsai, devi tenerlo al sole sia in autunno che in primavera. In estate invece devi posizionarlo all’ombra. Infine, in inverno puoi tenerlo sul balcone o in giardino ma devi proteggere il vaso con una struttura contro le gelate.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> Scopri subito l’albero dei soldi: la pianta che promette tanta fortuna a chi la possiede | Come curarla in poche mosse

Per quanto riguarda l’annaffiatura, devi dargli acqua in modo costante. Il terriccio del Bonsai Glicine deve essere sempre umido. Mi raccomando, ricorda di mettere un sottovaso così che non rimanga mai senza acqua. Quando il terreno dà segni di secchezza, devi subito innaffiarlo. Ogni annaffiatura deve avvenire in tre fasi a qualche minuto di distanza così che l’acqua penetri per bene nel terriccio e arrivi anche alle radici.

Come far crescere il Bonsai Glicine

coltivare glicine bonsai
Un ramo di Glicine Bonsai (Canva) – Inran.it

Per aiutare il bonsai a crescere forte e rigoglioso la potatura è fondamentale, anche per avere una forma che ti piaccia. Devi potarlo in inverno e tagliare solo i rami che non hanno i germogli. La potatura va effettuata con uno strumento apposito per i bonsai, una tronchessa con delle lame curve.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> Scopri questo trucco: ti basta un cucchiaino di questo ingrediente nelle piante per risolvere più di un problema

Questa pianta va rinvasata ogni due, ma anche tre anni e solo durante l’inverno. Prima di travasarla devi però potare le radici per favorirne poi la crescita. Attenzione però che potare le radici inibirà la fioritura quindi non potrà fiorire in primavera, fiorirà l’anno dopo.

Concimare il Bonsai Glicine

glicine bonsai come si cura
Una pianta di Glicine Bonsai in fiore (Canva) – Inran.it

Questo tipo di bonsai ha bisogno di essere concimato con un prodotto a base di fosforo e a lento rilascio. Devi concimarlo solo a metà ottobre, agosto e tra marzo e giugno. Questi sono i periodi in cui la pianta è in fase vegetativa e quindi non va assolutamente concimata durante la fioritura.

Quanto costa un Bonsai Glicine

fiore glicine bonsai
Foto ravvicinata di un fiore di Glicine Bonsai (Adobe Stock) – Inran.it

Essendo una pianta davvero particolare, acquistarla già sviluppata richiede un bel dispendio economico. Puoi comunque cercare qualche offerta online, il costo si aggira intorno ai 100/200 euro. Puoi però cominciare dai semi che hanno un prezzo molto minore, alcuni al di sotto dei 20 euro e che puoi quindi coltivare a partire da un piccolo germoglio.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Adesso conosci tutto sul Bonsai Glicine, non ti resta che acquistarlo e goderti i suoi bellissimi fiori, sarà un vero gioiello in casa tua. Quando qualcuno verrà a trovarti non potrà non notare la bellezza di questo piccolo miracolo della natura.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.