È periodo di datteri: quello che succede al tuo corpo quando li mangi è incredibile

Periodo di datteri, le bacche dal gusto delicato sempre presenti durante le feste natalizie: le loro proprietà sono uniche.

effetti corpo consumo datteri
Datteri frutti (Canva) – Inran.it

I datteri sono bacche dalle incredibili proprietà nutritive. Durante le feste di Natale sono molto consumati, e da millenni sono portati in Europa proprio in inverno. Gli antichi romani ne andavano pazzi e importavano il frutto dall’Africa settentrionale e dal Medio Oriente. Ricchi di vitamine e di minerali, sono frutti che saziano grazie al notevole apporto calorico.

Nascono da un albero robusto e longevo che può vivere anche per 300 anni e sono ricchi di glucidi, ossia di carboidrati. Per questo motivo non bisogna mai esagerare con il loro consumo. Un consumo eqiulibrato, però, garantisce benessere ed energia. Ma quali sono le caratteristiche principali dei datteri?

Proprietà e benefici dei datteri, le bacche delle feste natalizie

consumare datteri bacche
Ciotola contenente datteri (Canva) – Inran.it

I datteri sono un alimento incredibile, alleato della nostra salute. Forniscono energia al nostro fisico, aiutano il corpo a combattere lo stress e la stanchezza, inoltre aiutano la memoria e la concentrazione. Ricchi di minerali, con tanto fosforo che rafforza e protegge le funzioni cerebrali, e tanto calcio, per la protezione delle ossa e delle articolazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Usa così la bilancia e la dieta sarà un vero piacere | Qualche trucco che forse non conosci

Contengono vitamine del gruppo B e C, quindi sostengono il sistema immunitario e metabolico. La polpa è ricca di antiossidanti, utili per contrastare i radicali liberi. Contengono quantità elevate di fruttosio, lo zucchero naturale, e inoltre sono ricchi di fibre vegetali, che proteggono l’intestino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → È meglio mangiare la pasta al dente o la pasta ben cotta? La risposta ti stupirà

Sono alleati contro il colesterolo cattivo e i picchi glicemici. Proteggono le vie respiratorie, grazie alle proprietà antinfiammatorie, perciò sono indicati in caso di raffreddore e di mal di gola. Favoriscono la digestione, regolando le funzioni digestive, e possiedono proprietà antitumorali, specialmente contro il cancro al pancreas.

Datteri, una botta di salute… ma senza esagerare

datteri alleati salute
Ciotola colma di datteri (Canva) – Inran.it

Forniscono grande energia al corpo, grazie al fruttosio, e salvaguardano il cuore e la pressione sanguigna. Sono ottimi contro l’anemia e proteggono la vista grazie al contenuto di carotenoidi. In India sono considerati afrodisiaci. Dato l’alto contenuto di zuccheri, è sempre bene non esagerare. Un consumo modesto, 3/4 bacche ogni mattina, sono l’ideale per affrontare la giornata.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Secondo recenti studi, pubblicati sulla rivista Foods, si è scoperto che i datteri sono ottimi nel trattamento del diabete. I flavonoidi contenuti aiutano a rafforzare la sensibilità dell’insulina, mentre i polifenoli esercitano una forte azione antiossidante. Tra l’altro, come accennato, hanno potere saziante, perciò sono perfetti per combattere i momenti di fame, evitando così gli balzi glicemici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Perché l’aglio è ritenuto un super food e perché dovremmo sempre considerare i suoi benefici

Si contano più 400 varietà di datteri. In Europa, quelli più comuni sono la Deglet Noor e la Medjool. Quando si acquistano i datteri al supermercato, meglio evitare quelli con la patina bianca sopra, significa che ormai sono vecchi. 100 g di prodotto contiene circa 130 kcal, perciò l’apporto calorico è elevato, tra l’altro con 30 g di zuccheri. I datteri secchi, invece, sono ancora più calorici e zuccherosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.