Calami fritti: il secondo piatto perfetto per Natale, usa questo trucco e saranno tenerissimi

Non è Natale senza la frittura di pesce, se hai in mente di preparare i calamari fritti, devi conoscere questo trucco per farli tenerissimi!

frittura di calamari
Un piatto di frittura di calamari con limone e salsa d’accompagnamento (Canva) – Inran.it

Quando si tratta di cucina, ci sono migliaia e migliaia di trucchi da conoscere per far in modo che i tuoi piatti vengano sempre perfetti. Siamo vicinissimi al Natale e questo vuol dire una sola cosa: frittura di pesce! Da nord a sud, durante la vigilia di Natale, gli addetti al cenone versano l’olio nella pentola, aspettano che sia della temperatura giusta e poi calano nella pentola il pesce impanato o infarinato. Uno degli odori tipici del Natale è proprio quello della frittura, ed uno dei suoni che più spesso sentiamo è quello dell’olio che frigge in sottofondo, mentre gli ospiti attendono trepidanti di cominciare a cenare. Se vuoi preparare dei deliziosi calamari fritti, ho qui per te un trucco per farli davvero tenerissimi, saranno così morbidi che si scioglieranno in bocca. Prima di svelarti questo piccolo segreto, scopri quali ingredienti ti servono per realizzare questa fantastica ricetta (le dosi sono per quattro persone):

  • 500 g di calamari freschi.
  • Farina tipo “00” q.b.
  • Semola rimacinata q.b.
  • Olio di semi di arachide.
  • Sale q.b.
  • Limone a piacere.

Questi calamari fritti sono uno spettacolo: usa questo trucco e saranno perfetti

frittura di calamari croccante
Frittura di calamari perfetta (Canva) – Inran.it

Quest’anno a Natale i tuoi calamari fritti saranno una vera goduria, l’esterno sarà dorato e super croccante e l’interno invece sarà morbidissimo. Il segreto sta proprio nel mischiare la farina 00 e la semola rimacinata. In questo modo, la frittura non sarà pesante, anzi sarà più leggera, più dorata e più croccante.

ANCHE QUESTA RICETTA POTREBBE PIACERTI -> Se vuoi preparare una frittura croccante e senza unto, ho qui qualche trucco che fa al caso tuo

Per realizzare questa fantastica ricetta ci vorranno pochissimi minuti, ti basterà seguire alcuni semplicissimi passaggi:

  • Per prima cosa, lava bene i calamari, puliscili eliminando le interiora, l’osso interno e la pelle. Sciacquali per bene sotto l’acqua fredda.
  • Separa i tentacoli dalle interiora e togli la parte dura, sciacqua anche i tentacoli con dell’acqua fredda.
  • In una ciotola capiente mescola insieme farina 00 e semola rimacinata in parti uguali.

ANCHE QUESTA RICETTA POTREBBE PIACERTI -> Patatine fritte da record: sono lunghe il doppio e buone il triplo | La ricetta più sfiziosa che c’è

  • Taglia i calamari ad anelli spessi circa 1 centimetro e mezzo.
  • Adesso, passa i calamari nel mix di farine.
  • Mettili in un colino e scuotili delicatamente per eliminare l’eccesso di farina.
  • Scalda l’olio in una padella capiente e aspetta che arrivi a 180°C.

ANCHE QUESTA RICETTA POTREBBE PIACERTI -> Le frittelle napoletane sono l’antipasto delle feste più amato di sempre: la ricetta facile e veloce

  • Immergi i calamari nell’olio bollente e cuocili fino a doratura.
  • A mano a mano che sono pronti, scolali in un piatto con della carta assorbente da cucina.
  • Servi ancora caldi accompagnandoli con qualche fetta di limone e aggiungendo un po’ di sale.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Ti basterà preparare così i calamari fritti per fare un figurone con i tuoi ospiti a Natale, a Capodanno e ogni volta che vorrai.

Buon appetito!

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.