3 trucchi geniali per non far strappare i collant: saranno indistruttibili

Come evitare che i collant si sfilaccino? Abbiamo raccolto i migliori consigli e trucchi per la calzetteria per aiutarvi a consumare di più le vostre calze.

Calze (Canva – Inran.it)

Quanto più sottili sono le calze non visibili, tanto meglio è, poiché non si vogliono strati ingombranti che rendono le scarpe troppo strette. Le dimensioni contano. Se siete ragazze alte, cercate i collant con l’etichetta “tall”. E, a prescindere dalla vostra corporatura, se siete tra le due taglie, scegliete la più grande: i collant tesi fino al punto di rottura sono solo fonte di problemi.

Conosciamo tutti il trucco dello smalto per unghie trasparente per evitare che i collant facciano i capricci, ma cosa si può fare per evitare che si strappino, si impiglino e facciano i capricci in primo luogo?

I segreti per non far rompere i collant

Collant (Canva – Inran.it)

Non c’è niente che rovini la giornata di un’irriducibile amante dei collant come vedere la prima chiazza di pelle che si intravede attraverso il suo paio preferito. Ma, a parte evitare tutti i banchi di legno e tenere sempre con sé una tavoletta smeriglio e una boccetta di smalto trasparente, cosa si può fare, giusto?

Ti potrebbe interessare anche >>> Mal di schiena e dolori articolari: li combatti con questo sale economico e che fa quasi miracoli

In realtà, a quanto pare, molto. In qualità di indossatrici di collant per tre stagioni, abbiamo raccolto un piccolo arsenale di consigli e trucchi per evitare strappi, rotture e strappetti e, ve lo assicuriamo, non comportano l’acquisto di collant da 60 euro o il lavaggio a mano. Cliccate qui per scoprire cinque modi per evitare che i vostri collant vadano in crisi.

Ti potrebbe interessare anche >>> Scoperta una correlazione importantissima tra il sonno e il diabete | Lo studio

Spruzzare la lacca per capelli

Sì, spruzzare i collant con la lacca per capelli una volta indossati aiuta a rinforzare le fibre, ma assicuratevi di spruzzare solo un po’ di lacca piuttosto che un’inondazione.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Lavare prima di indossare

Molte donne giurano di lavare i collant nuovi appena tolti dalla confezione in acqua fredda, prima di indossarli per la prima volta. Potete anche aggiungere dell’amido liquido al risciacquo, per dare un po’ di forza.

Imbustare prima di lavare

Secondo Caroline Bloor del Good Housekeeping Institute, molti collant si usurano durante il lavaggio. “Comprate un sacchetto per il bucato da Lakeland o, in mancanza di questo, metteteli in una vecchia federa prima di lavarli”, consiglia. Se li lavate e li centrifugate in lavatrice, non hanno bisogno di asciugatura: basta appenderli in un armadio.

Metteteli nel congelatore

Uno dei consigli più bizzarri che abbiamo appreso, e probabilmente si tratta di una leggenda della vecchia scuola piuttosto che di un fatto scientifico, ma così recita la leggenda: lavate i collant in acqua fredda, metteteli in un sacchetto e poi direttamente nel congelatore per 24 ore. Una volta scongelati, i collant dovrebbero durare più a lungo.

Investire in buona qualità

Sembra semplice, ma tutti noi abbiamo comprato collant a 1 sterlina in fretta e furia! Acquistare collant di qualità migliore e di marche affidabili vi darà un vantaggio nella lotta contro le scalze. I collant con punte e girovita rinforzati aiutano a prevenire la formazione di buchi nei punti di lavoro più difficili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.