Pulisci così le piastrelle di casa stasera e in 5 minuti dirai addio a macchie e unto

Forniamo una valida guida per pulire perfettamente le piastrelle di casa in soli 5 minuti: addio ad aloni e macchie sul pavimento.

metodo pulire pavimenti casa
Pulizia del pavimento (Canva) – Inran.it

Tra le faccende domestiche, la pulizia delle piastrelle è una delle attività più noiose di tutte. Queste, accumulano polvere e si macchiano spesso, per questo motivo occorre pulirle regolarmente, possibilmente utilizzando prodotti naturali per non rovinare il materiale di cui sono fatte. Vi forniamo una semplice guida da consultare per affrontare questa mansione.

Un pavimento piastrellato si dovrebbe pulire con scopa e aspirapolvere almeno un paio di volte alla settimana. Lo sporco, qui, si accumula facilmente e si insinua tra le fughe. Nonostante tutto, pulire le piastrelle è un gioco da ragazzi, basta munirsi di:

  • Scopa
  • Aspirapolvere
  • Secchio
  • Straccio
  • Panno
  • Detergente
  • Acqua calda

Come pulire le piastrelle di casa in modo facile

pulizia pavimento casa
Ragazza pulisce pavimento (Canva) -Inran.it

Naturalmente, bisogna tener presente il materiale di cui sono fatte le piastrelle. Ad esempio, quelle in ceramica si prestano perfettamente per ogni tipo di detergente, e non è un caso se vengono applicate nelle cucine o nei bagni. Per pulire e lucidare ceramica e porcellana, l’ingrediente giusto è l’aceto bianco, che ha un potere sgrassante incredibile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Cioccolato: mai darlo al cane e al gatto, le conseguenza potrebbero essere molto gravi

Si comincia spazzano oppure passando l’aspirapolvere, raccogliendo così tutti gli accumuli di polvere. A questo punto, prepariamo una soluzione fatta con acqua calda e detergente, immergiamo lo straccio oppure un panno morbido, strizziamo e passiamo sulle piastrelle. Cerchiamo di effettuare movimento regolari e delicati, per non lasciare aloni sulla superficie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Casa tua sarà super profumata grazie a questa miscela eccezionale | Provala e vedrai

Il lavaggio del pavimento a seconda del materiale delle piastrelle

lavaggio pavimento piastrelle
Lavaggio del pavimento in legno (Canva) – Inran.it

Quando l’acqua diventa troppo sporca, meglio riempire il secchio con nuova acqua pulita, sempre calda. Se gli aloni o le macchie non vanno via dalle piastrelle, utilizziamo una soluzione fatta di acqua calda, aceto bianco e di bicarbonato e passiamo lo straccio inumidito. Per la pulizia delle fughe, invece, possiamo preparare una soluzione efficace con la candeggina, usando i guanti, e passiamolo sulla superficie. Infine, risciacquiamo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Per dire addio agli aloni, bisogna ricordarsi di passare sempre uno straccio asciutto come ultimo passaggio. Le piastrelle in marmo o in pietra, invece, devono essere trattate in maniera differente e con altri prodotti. In questo caso, la scopa deve avere setole morbide, per non graffiarle, e per il lavaggio occorre un detergente specifico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO CONTENUTO → 12 cose che puoi mettere in lavastoviglie: nessuno sa che è possibile | Trucco da non perdere

I pavimenti in linoleum o in vinile non necessitano di acqua troppo calda. Il troppo calore potrebbe rovinarli, inoltre, non bisogna mai utilizzare detergenti troppo aggressivi e abrasivi. Meglio una miscela di acqua e di aceto bianco. Altrimenti, si può optare per una soluzione di acqua tiepida e di borace. Infine, ogni 3 mesi bisogna applicare la cera lucidante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.