Avanzi del pranzo di Natale | Come conservarli al meglio perché mantengano il loro sapore

Vi sono rimasti degli avanzi del pranzo di Natale e non sapete come conservarli? Ve lo sveliamo noi, il loro sapore resterà ottimo e invariato.

Pranzo di Natale conservare avanzi
Tavola per il pranzo di Natale (Download da Adobe Stock) -Inran.it

Per il pranzo di Natale si preparano sempre tantissimi piatti strepitosi da gustare con amici e familiari respirando un magico momento di festa e serenità. Succede però quasi sempre di esagerare con le quantità ed è praticamente impossibile riuscire a finire tutto.

Se non avete voglia di mangiare le stesse pietanze anche la sera, gli avanzi del pranzo di Natale potete tranquillamente conservarli. È però indispensabile sapere bene come farlo affinché i cibi mantengano il loro squisito sapore fin quando non li consumerete.

Capita infatti spesso che i cibi cotti vadano a male, nonostante non sia trascorso molto tempo, perché non sono stati conservati nel modo corretto. Nei successivi paragrafi vi sveliamo come conservarli alla perfezione, così facendo gli avanzi non saranno più un problema.

Pranzo di Natale strepitoso ma ci sono degli avanzi, ecco come conservarli al meglio

Come conservare avanzi di Natale
Cibi sul tavolo (Download da Canva) -Inran.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Conservare il cibo: gli errori più comuni ma da evitare

È bene sapere che i cibi cotti non possono mai essere conservati insieme a quelli crudi, devono essere infatti separati per evitare ogni possibile contaminazione. Gli alimenti non devono essere esposti alla polvere, alle fonti di calore, alla luce, all’umidità e agli insetti perché potrebbero andare a male.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Come conservare gli avanzi delle feste, le dritte di Benedetta Rossi

Gli alimenti cotti deperibili dopo la loro preparazione dovrebbero essere riposti in frigo o nel congelatore, all’interno di contenitori ermetici, dopo al massimo due ore. Non dovrebbero infatti rimanere a temperatura ambiente per più tempo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Come conservare gli avanzi senza pellicola e carta stagnola

Gioca un ruolo fondamentale anche la temperatura, per impedire la crescita dei batteri impostate quella del frigorifero intorno ai quattro gradi centigradi e quella del freezer intorno ai meno venti gradi centigradi. Dopo averli conservati in frigo i cibi cotti deperibili non possono rimanere lì a lungo, dovrebbero essere infatti consumati in tempi brevi per non correre il rischio di doverli buttare perché sono andati a male.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

Prima di consumare gli avanzi riscaldateli, ma ricordatevi sempre che potete farlo solo una volta. Se dopo averli riscaldati ci sono ancora degli avanzi gettateli perché riscaldarli più volte potrebbe farvi sentire male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.