Batteria del cellulare: occhio a questi errori madornali che la rovinano per sempre

L’argomento batteria del cellulare errori è un qualcosa di molto delicato da trattare. Ci sono delle accortezze per farla durare di più.

Uno smartphone con pochissima energia
Uno smartphone con pochissima energia (Foto Canva – Inran.it)

Batteria del cellulare ed errori, ne facciamo diversi e questa cosa finisce con l’influenzare in negativo la durata e la resistenza della stessa. Già dopo addirittura meno di un anno potrebbe capitare di avere a che fare con uno smartphone che sembra fornire un calo di prestazioni evidente e che si scarica prima.

In condizioni normale questa cosa capita perché magari si hanno troppe applicazioni aperte in sottofondo e che continuano comunque a lavorare, consumando per l’appunto energia. Ma se non ci sono delle app in background e la percentuale tende a decadere già dopo poco tempo, allora c’è qualcosa che non va. E gli errori commessi sul trattare la batteria del cellulare potrebbero avere il loro peso decisivo.

Una serie di comportamenti e di abitudini sbagliate ma delle quali non ci rendiamo conto può portare proprio a questa diminuzione nella durata. Vediamo quali sono gli errori sulla batteria del cellulare più frequenti e che derivano direttamente da quelle che sono alcune nostre azioni non appropriate.

Batteria del cellulare errori, quali sono le cose che la rovinano

Uno smartphone in fase di ricarica
Uno smartphone in fase di ricarica (Foto Canva – Inran.it)

Va anzitutto evitato di fare surriscaldare la batteria. Che tra l’altro ormai non è più possibile sostituire. Le batterie al litio, fino anche ad una decina di anni fa, potevano essere sostituite in caso di guasti. Oggi non è più così, ufficialmente per ridurre l’impatto ambientale.

Ma in realtà questa sembra essere una mossa da parte delle case produttrici per spingere un utente ad acquistare un altro modello, tramite appositi programmi di garanzie che però pure possono costare un bel po’ di soldi. Evitiamo di esporre i nostri smartphone a calore eccessivo. Cosa che vale sia nell’evitare la vicinanza a fonti di calore dirette che l’esposizione al Sole nel corso del periodo estivo.

Viene poi sconsigliato di fare scaricare del tutto lo smartphone fino al suo spegnimento per mancanza di energia. In realtà non si dovrebbe scendere al di sotto del 20% prima di compiere una ricarica nella corrente elettrica. Mentre per i livelli massimi si consiglia di staccare il cellulare prima che raggiunga il 90%.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Termosifoni vecchi e arrugginiti addio: usa questo metodo e sembreranno nuovi

La batteria del telefonino si scarica velocemente, come farla durare di più

Un telefonino in fase di ricarica
Un telefonino in fase di ricarica (Foto Canva – Inran.it)

Inoltre sarebbe meglio non utilizzare il telefonino mentre è in fase di ricarica. Proprio perché la cosa potrebbe portare ad un surriscaldamento della batteria. Se proprio non ne possiamo fare a meno dovremmo almeno togliere una eventuale cover presente, in modo tale da consentire all’aria calda prodotta all’interno e che si riflette sulla scocca di sfogare più facilmente.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Asciugatrice: ti insegno un trucco per risparmiare tempo e denaro, metti questo nel cestello e vedrai

E poi è sempre meglio utilizzare componentistica originale, con cavi e caricabatterie che siano prodotti dalla stessa azienda che ha realizzato lo smartphone. Per non arrecare ulteriori danni alle batterie al litio non dovremmo mai tenere un dispositivo spento per troppo a lungo.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Stivali graffiati e rovinati? Ecco come farli tornare come nuovi, non crederai ai tuoi occhi

Questa cosa infatti potrebbe causare un calo della durata, influenzando in maniera negativa gli ioni presenti all’interno. Almeno una volta ogni sei mesi una batteria andrebbe stimolata anche solo con una ricarica parziale al 50%.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Il cellulare va ricaricato sempre e soltanto tramite le prese di corrente e non attraverso altri dispositivi come un computer. Questo perché le porte usb di un pc sono spesse volte dotate di un amperaggio diverso e non sempre adatto per una ricarica. Infine, per fare durare di più il livello quotidiano di durata di una batteria, si consiglia di tenere suonerie e luminosità al minimo e di staccare la connessione quando non serve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.