Non dovresti mai togliere i trifogli ☘ dai vasi delle tue piante: il motivo è sconvolgente

Ti spiego subito perché non dovresti mai e poi mai togliere i trifogli dai vasi delle tue piante: la ragione è davvero incredibile.

trifogli piante
Pianta di trifoglio (Canva) – Inran.it

Se hai delle piante in casa o in giardino, saprai benissimo che devi assolutamente stare attento a moltissime cose. Insetti, malattie, parassiti, freddo o ristagni sono solo alcuni dei pericoli che corrono le tue piante. Quindi sai fin troppo bene quante cure e attenzioni richiedano le tue piante, se vuoi ovviamente che crescano sane, forti e rigogliose. Per questo oggi, voglio parlarti dei trifogli che possono crescere nel terriccio delle tue piante. In molti credono di doverli togliere per preservarle, ma in realtà le cose stanno in modo completamente diverso. Ti spiego subito il perché.

Non togliere i trifogli dai vasi delle tue piante perché sono utilissimi: non crederai ai tuoi occhi

fiori trifoglio
Fiori di Oxalis (pianta infestante) e fiori ti Trifoglio (Canva) – Inran.it

Il trifoglio è una pianta spontanea che appartiene alla famiglia delle Leguminose. È una piantina che può vivere anche molto a lungo e che, di solito, non supera i 30 cm di altezza. Spesso puoi notare dei trifogli che crescono sul terriccio delle tue piante, ma non devi assolutamente estirparli, anzi sono utilissimi.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI: Come rinvasare le piante nel modo giusto senza traumatizzarle | Trucchi e consigli utili

Il trifoglio infatti non è un’erba dannosa per le tue piante, anzi è molto importante per la loro crescita. Difatti funge da fertilizzante naturale e arricchisce il terreno in cui cresce con diverse sostanze benefiche e che fungono da nutrimento per le piante circostanti. Addirittura il trifoglio rende il terreno molto più fertile e lo arricchisce con sostanze come l’azoto.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI: Luce artificiale per le piante per aiutarle a crescere meglio: tutte le info utili per l’acquisto

L’azoto è infatti fondamentale per aiutare le tue piante a sviluppare al meglio le foglie, i fusti ed anche la clorofilla. Il trifoglio è quindi importantissimo per aiutare le tue piante a crescere forti, sane e rigogliose.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI: 6 piante da interno che crescono praticamente da sole, anche con poca luce e poca acqua

Attenzione però a non confonderlo con una pianta molto simile, che però è infestante e che quindi va a danneggiare le piante che le crescono vicino. Si tratta dell’Oxalis, chiamata anche Acetosella. Puoi accorgerti delle differenze in base ai fiori delle due piante.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

I fiori del trifoglio crescono tutti vicini ed hanno una forma più tondeggiante. I fiori invece dell’Oxalis sono piccoli e bianchi e non crescono in gruppi. Puoi facilmente vedere le differenze sulla foto che ti ho mostrato prima. Per cui è semplicissimo notare subito le differenze tra le due piante. Se quindi noti dei trifogli nei vasi non rimuoverli, in caso invece dovesse trattarti dell’Oxalis, devi estirpare la pianta dalle radici per evitare che crei dei danni irreparabili.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.