Se la tua Stella di Natale perde foglie devi assolutamente agire: come salvarla in poche mosse

La tua stella di Natale perde le foglie? Ecco tutti i motivi e cosa fare per salvare la pianta, assicurandole benessere e prosperità.

Pianta che perde le foglie
Stella di Natale con le foglie appassite (Canva – Inran.it)

Tradizionalmente regalata in occasione delle feste natalizie, la stella di Natale è una pianta delicata, che raramente riesce a sopravvivere. Perché succede? Molto spesso, in realtà, la sua sopravvivenza non dipende dalle nostre cure, ma da una questione relativa all’habitat di questo organismo vegetale. Scopriamo di più sul suo conto, cercando di capire perché la stella di Natale perde le foglie e cosa fare per salvare la pianta.

Perché la stella di Natale perde le foglie? Tutti i motivi

Pianta appassita
Donna che tiene in mano un vaso con la stella di Natale (Canva – Inran.it)

Sebbene in Italia sia diventata l’emblema del Natale, in realtà l’Euphorbia pulcherrima – nota come stella di Natale – è una pianta originaria del Messico e abituata a un clima decisamente caldo e ben diverso rispetto a quello della stagione invernale, di cui è diventata simbolo.

Per questo, spesso è condannata fin dal principio a perire: si tratta di una specie vegetale proveniente da un habitat differente dal nostro, i cui bisogni difficilmente riescono ad essere soddisfatti dalle condizioni ambientali del nostro Paese.

POTREBBE PIACERTI ANCHE: Come far durare la Stella di Natale fino a 10 anni: i segreti dei giardinieri

Quindi, potremmo considerare la stella di Natale una sorta di pianta usa e getta. L’impatto che il commercio di questa pianta ha sull’ambiente è decisamente negativo: sarebbe preferibile portare in dono un esemplare vegetale autoctono, più resistente e in grado di adeguarsi perfettamente al nostro clima.

Perché la stella di Natale perde le foglie? Si tratta di un chiaro segnale che indica che la pianta è sofferente. Ciò potrebbe dipendere da una serie di fattori, tra cui l’annaffiatura. Prima di somministrare l’acqua, dovremmo sempre esaminare il terriccio: se è asciutto, potremo procedere; qualora, invece, sia umido, dovremo evitare per non rischiare che l’eccesso di liquido porti le radici a marcire.

LEGGI ANCHE: Se ti hanno regalato una Stella di Natale occhio a dove la metti: è questa la posizione giusta in casa

Attenzione anche alla collocazione della pianta: la stella di Natale teme gli sbalzi di temperatura. Per questo, dovremmo evitare di posizionarla in ambienti esposti alle correnti d’aria o ad ondate di calore eccessivo.

Infine, non dovremmo mai tenere la pianta all’interno dell’involucro in cui è stata imballata al momento della consegna del dono: la carta andrà rimossa per favorire la respirazione della nostra stella di Natale.

La stella di Natale perde le foglie: cosa fare

Quali accortezze dovremmo mettere in pratica se la nostra stella di Natale sta perdendo le foglie?

In primo luogo, si consiglia di eliminare le foglie e i rami secchi, per evitare che possano succhiare linfa necessaria al nutrimento dell’organismo. L’operazione dovrebbe essere condotta indossando dei guanti.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Durante la potatura, infatti, la stella di Natale tende a rilasciare del lattice. Si tratta di una sostanza tossica che, a contatto con la pelle, potrebbe causare l’infiammazione della cute.

Qualora il punto in cui abbiamo collocato la pianta sia inadeguato, spostiamola immediatamente.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

La stella di Natale ha bisogno di uno spazio luminoso e fresco, lontano dall’aria secca e dalle correnti fredde.

Infine, attenzione alla temperatura ambientale: per evitare di danneggiare la pianta, non dovrebbe mai scendere sotto i 15 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.