❌Acqua del rubinetto con dentro arsenico: stop all’uso in questo Comune, fai attenzione

C’è una specifica zona dove sussiste il grosso inconveniente dell’acqua del rubinetto con arsenico. Per un qualcosa che va avanti ormai da fin troppo tempo.

Una persona riempie un bicchiere con acqua di rubinetto
Una persona riempie un bicchiere con acqua di rubinetto (Foto Canva – Inran.it)

Acqua del rubinetto con arsenico, le autorità sanitarie incaricate di fare rispettare le norme in fatto di materia di sicurezza hanno scoperto l’esistenza di una problematica alquanto preoccupante. Purtroppo si tratta di un qualcosa che non rappresenta una novità, dal momento che ci sono degli acquedotti sottoposti di nuovo ad un blocco totale per via di tutto ciò.

L’acqua del rubinetto con arsenico al suo interno hanno portato, più nello specifico, a sessantuno divieti su altrettante utenze concentrate in una determinata zona. C’è una apposita ordinanza che rende temporaneamente fuori legge l’utilizzo di acqua.

I valori riscontrati di arsenico all’interno di quella acqua del rubinetto sono risultati eccessivamente elevati. Al punto che il consumo della stessa potrebbe portare al sorgere di possibili problematiche per la salute delle persone. Già poco più di un anno fa si era avuto il medesimo problema nella stessa zona.

Acqua del rubinetto con arsenico, qual è l’acquedotto interessato

Un rubinetto aperto
Un rubinetto aperto (Foto Canva – Inran.it)

Zona che è rappresentata da una precisa zona di Roma Nord. L’acqua che arriva dagli acquedotti rurali Arsial (Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione in agricoltura) e dall’acquedotto Malborghetto specialmente non va bevuta.

LEGGI ANCHE: Tachipirina, probabilmente non conosci questi aspetti molto importanti

Le 61 utenze in cui vige il divieto sono incluse sulla via Flaminia e su quelle adiacenti. Per ora l’ordinanza firmata dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, vige fino a tutto il 2023.

LEGGI ANCHE: La funzione segreta di Whatsapp e Poste Italiane | Grandissima novità da non perdere

Questa situazione risale comunque ad almeno dieci anni fa.

LEGGI ANCHE: Carburante, fine dello sconto | Quanto costerà e da quando partono i nuovi prezzi

Nel corso dell’ultimo decennio si sono ripetute diverse ordinanze di divieto a bere l’acqua degli acquedotti di Roma Nord. Alcuni nel frattempo hanno conosciuto una importante ed efficace opera di bonifica e di risanamento.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Adesso il Malborghetto conoscerà degli appositi lavori, per dei fondi stanziati di circa un milione e 700mila euro e che dovrebbero durare dodici mesi esatti. Ma fino ad allora le utenze segnalate non potranno fare ricorso all’acqua corrente in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.