Se premi questo pulsante 🟠 la macchina si scalda in un secondo | Trucco da provare subito

Qual è il trucco per la macchina che ci permetterà di avere subito aria calda per fare si che parabrezza, lunotto e finestrini non si appannino.

Il climatizzatore dell'auto
Il climatizzatore dell’auto (Foto Canva – Inran.it)

Esiste un trucco per la macchina e che serve a riscaldare l’interno dell’abitacolo molto prima rispetto al classico metodo previsto dall’attivare il climatizzatore di serie. Specialmente di sera o di notte, o comunque nelle giornate caratterizzate dal maltempo e che possono provocare un appannamento intenso dei vetri, questo sistema potrà mostrare una grande utilità.

Un buon trucco per la macchina può sempre essere messo in pratica per facilitarci le cose. Questo vale per tante situazioni. Ad esempio, proprio per evitare la comparsa di condensa sul parabrezza, può tornare utile lasciare una vaschetta di polistirolo od un piattino con all’interno del sale grosso.

Con questo metodo faremo si che l’umidità che si formerà per via dell’aria fredda e che andrà a formare della “nebbia” sui vetri risulterà essere presente in maniera fortemente ridotta. Ci penserà proprio il sale grosso infatti ad assorbire la maggior parte dell’umidità.

Il trucco per la macchina che ce la farà riscaldare subito

Un tasto del climatizzatore di un'auto
Un tasto del climatizzatore di un’auto (Foto Canva – Inran.it)

Si sa che avviare il climatizzatore dell’auto, quando il veicolo sarà ancora freddo, richiederà alcuni minuti prima di fornirci aria calda. Però potremo ovviare a questo problema con un espediente in grado di farci risparmiare anche sul carburante. Il condizionatore della nostra macchina infatti richiede un consumo extra di benzina o di gasolio.

LEGGI ANCHE: Sette errori che tutti commettono quando si tratta di lavare l’automobile: occhio che rovini la carrozzeria

Il tasto che arriverà in nostro soccorso è quello del riciclo di aria. Che a volte è presente anche sotto forma di levetta slide, da spostare di posizione tra il riciclo interno e quello esterno. Quello che dovremo fare sarà mettere il climatizzatore alla temperatura più calda possibile.

LEGGI ANCHE: Stop al cattivo odore in auto: ecco un eccellente deodorante fai-da-te in poche mosse

Quindi aspettiamo un minuto appena per mettere in funzione il ventilatore e far defluire via l’umidità presente. Ed diamo lo start anche al ricircolo di aria interno, che subito ci darà una temperatura molto gradevole con la quale stare nell’abitacolo. Il suo simbolo è rappresentato da tre freccette circolari o da una unica freccia che comunque suggerisce l’idea di circolo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Questa tattica sarà molto utile nelle giornate di freddo intenso. Quando poi l’aria risulterà ben riscaldata potremo anche spostare il cursore di fuoriuscita dell’aria sulla funzione concepita appositamente per disappannare il tergicristallo ed il lunotto posteriore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.