Forse sei troppo critico con te stesso: come perdonarsi e trovare il modo di reagire in modo costruttivo

Ti è mai capitato di essere troppo critico con te stesso? A volte potresti sbagliarti ed essere fin troppo severo nei tuoi confronti.

Una donna dall'aria stanca
Una donna dall’aria stanca (Foto Canva – Inran.it)

Hai mai pensato che tendi ad essere troppo critico con te stesso? Quando succede qualcosa di negativo e magari gli altri incolpano te o cercano di addossare la responsabilità sulle tue spalle, in realtà potrebbe non essere così. Ma capendo che tipo di persona sei, potrebbero cercare di sfruttare questa tua debolezza ed usarti come parafulmine.

L’essere troppo critico con te stesso a volte è da inquadrare addirittura come un pregio. Non c’è niente di meglio che avere consapevolezza di non essere un individuo perfetto e di osservare quelli che possono essere effettivamente degli sbagli in ciò che si è fatto. O degli aspetti che vanno corretti e migliorati.

Difatti sbagliando si impara, ma non bisognerebbe mai dimenticare che serve essere obiettivi. Per questo se ti mostri troppo critico con te stesso potresti stare commettendo un grosso errore, ad un certo punto. Seguendo alcuni preziosi consigli non cadrai in fallo ed avrai un occhio critico migliore.

Troppo critico con te stesso, se la cosa è eccessiva è chiaramente un difetto

Un esempio di critica ad una persona
Un esempio di critica ad una persona (Foto Canva – Inran.it)

Invece che prendertela con te stesso quando vedi che le cose non vanno, potresti provare prima di tutto con l’esaminare tutta la situazione nel complesso. A volte sono le situazioni, più che le persone, a pesare in negativo. Se siamo chiamati a dare il massimo dovendo però convivere con una condizione di criticità, in fondo la colpa potrebbe non essere nostra.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Attenzione a questo tipo di depressione: colpisce molti ma pochi la conoscono

Diverso è quando siamo consapevoli che la fonte del problema siamo proprio noi. Se per esempio sappiamo che il fumo fa male ma continuiamo a fumare, allora lì non c’è niente da obiettare. Stessa cosa se dovremmo studiare per un esame ma invece pensiamo a fare altro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Occhio a questo errore comune: ecco ogni quanto tempo va cambiato lo spazzolino da denti

Va anche detto che molte volte basta solo iniziare per trovarsi già a lavoro quasi compiuto. Proprio come con la dieta, quel che serve fare è cominciare. Quello è l’aspetto più difficile, poi tutto verrà da sé. E comunque è una ottima dimostrazione di coerenza l’essere consapevole dei propri difetti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Vertigini: cosa sono, perché vengono e come farle passare in poche mosse

Se però diamo la colpa di ogni sbaglio sempre e soltanto a noi stessi vuol dire che siamo ciechi. Che non vediamo invece quanto migliori siamo, e questo porterà alcune persone ad approfittarsi con noi.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Sarà di aiuto allora riflettere su quelli che sono i nostri pregi principali e ripartire da qui. E già ai primi successi anche la percezione altrui cambierà in meglio, contribuendo a migliorare la qualità delle nostre vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.