Attenzione a questo retroscena: questo vizio provoca 1 tumore su 3 | La rivelazione scioccante

È giusto che tu sappia che questo vizio mortale può provocare 1 tumore su 3: i fatti parlano chiaro. Ecco cosa dovresti fare in merito!

fumare sigarette
La sua dipendenza provoca 1 tumore su 3 (Canva) -Inran.it

Come ti immagini fra 30 anni? Come sarà il tuo futuro e soprattutto sarà ancora in salute e privo di alcun problema fisico? Tutto dipende dalle ultime scoperte e dagli ultimi studi condotti in merito a questo scenario alquanto preoccupante che dovresti assolutamente sapere.

È importante prendersi cura della propria salute evitando qualsiasi cosa che possa farci male come gli alimenti ricchi di conservanti eventuali dipendenze, ma non solo. A volte pare anche che la società ci spinga a vivere in maniera sbagliata proponendoci cose che sappiamo facciano male, ma che sembra sia impossibile farne a meno. Sempre secondo alcune indagini in campo medico svolte negli anni, pare che questo vizio possa provocare 1 tumore su 3 e ciò è davvero significativo e preoccupante.

Ecco perché questo vizio provoca 1 tumore su 3!

dipendenza dal fumo
Ecco cosa è emerso da queste ricerche scientifiche (Canva) -Inran.it

Secondo alcuni studi condotti negli anni pare che questo vizio possa causare parecchi danni fra cui anche l’eventuale comparse di qualche tumore. Per questo si consiglia di leggere questa interessante guida per saperne di più!

LEGGI ANCHE: Tumore ereditario, grazie a un integratore si riduce il rischio del 60%

Uno dei vizi più comuni e diffusi nel mondo senza dubbio è quello del fumo. Solo in Italia sono 11 milioni gli italiani che fumano almeno un pacchetto di sigarette al giorno e la maggior parte i consumatori variano da un età che va dai 14-15 anni a salire. I danni da fumo sono incommensurabili e possono provocare molteplici complicanze di salute come disturbi al sistema cardiocircolatorio, come ipertensione arteriosa, infarti, ictus o insufficienze cardiache. Inoltre la dipendenza da nicotina può provocare a lungo andare anche lo sviluppo di qualche tumore a livello polmonare, tumori al pancreas, al colon o svariate tipologie alquanto preoccupanti.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Inoltre forse non lo sai ma fumare ripetutamente sigarette nel tempo può incidere maggiormente sulla durata e sulla qualità della tua vita. Infatti secondo alcuni studi pare che fumare dalle 10 alle 20 sigarette al giorno può ridurre di almeno 4-5 anni l’andamento di vita. Inoltre sempre secondo alcuni studi condotti dal Center for Disease Control and Prevention-CDC degli Stati Uniti d’America è emerso che sono state identificate più di 27 malattie correlata dall’eccessivo consumo prolungato delle sigarette.

LEGGI ANCHE: I medici che dovremmo consultare ogni anno per fare prevenzione

L’ideale sarebbe quello di smettere il prima possibile, se non si vuole andare incontro a parecchie complicanze ed eventuali tumori. È un percorso complesso e a volte pieno di insidie quello dello smettere di fumare. Visto che i primi tempi è facile cadere in tentazione, specialmente se le persone che ti circondano sono anche loro soggette a questa dipendenza. Bisogna pensare alla propria salute, alla propria prospettiva di vita e rendersi conto che questo vizio è fra quelli in natura più nocivo e mortale. Inoltre con l’aiuto del proprio medico curante è possibile sostituire questa dipendenza con eventuali stratagemmi naturali, che ti permetteranno di mantenere stabili i livelli di stress e ansia dovuti all’assenza di nicotina nel corpo.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.