Se i brufoli sono dolorosi e gonfi, devi rimediare: ti bastano poche mosse per risolvere la situazione

I brufoli sul viso sono un vero e proprio problema, soprattutto passati gli anni della adolescenza: come fare per risolvere? Scopriamo insieme quali sono i rimedi ideali 

Brufoli sul viso, come risolvere
Brufoli sul viso, come risolvere (canva) – inran.it

Quando finiamo il periodo dell’adolescenza, pensiamo di aver risolto una volta e per tutte il problema dell’acne giovanile, dei brufoli che spuntano fuori appena mangiamo un alimento fuori posto. Finiamo per credere che il bello dell’età adulta sia liberarci di questo problema, invece poi ci ritroviamo molto presto a scoprire che, tanto spesso, i brufoli non sono solo “figli” di una età giovanile ma continuano a spuntarci fuori anche quando diventiamo grandi.

Se non vi importa tanto dell’estetica, potete lasciarli lì e aspettare che facciano il loro corso. Il vero problema è quando ci spuntano brufoli che fanno male: quelli possono essere la causa di una vera e propria sofferenza e di un fastidio difficile da trascurare.

Brufoli sul viso: qualche rimedio per risolvere il problema

Brufoli sul viso, come risolvere
Brufoli sul viso, come risolvere (canva) – inran.it

Molto spesso ci chiediamo come mai compaiono dei brufoli che fanno male, che sono gonfi o infiammati. Questo dipende molto spesso dalla nostra genetica, dal nostro tipo di pelle e, come dicevamo prima, anche dalla nostra alimentazione. In ogni caso, occorre rivolgersi sempre ad un dermatologo in modo da ricevere una diagnosi ben precisa sui brufoli che fanno male, su quelli sotto la pelle e su quelli enormi che ci infastidiscono così tanto.

Ti potrebbe interessare anche questo contenuto >>> Borse e rughe sotto agli occhi, i rimedi per i segni della stanchezza

I brufoli che fanno male non vanno certamente sottovalutati, bisogna vedere infatti se sotto si nasconde una patologia concomitante. Certo, non sempre c’è da preoccuparsi, anche perché il dolore molto spesso può essere causata semplicemente dalla infiammazione. Comunque sia, è meglio rivolgersi al proprio medico di fiducia mostrando i brufoli dolorosi, in modo da ricevere una risposta ben precisa anche con una diagnosi che deriva da un esame dei brufoli che fanno male.

Potrebbe interessarti anche questo contenuto: Facili, veloci ed eleganti queste acconciature per Capodanno: tutti ti ammireranno

I brufoli che fanno male possono comparire, molto spesso, in varie zone del nostro corpo. Ad esempio, ci sono i brufoli in testa che fanno decisamente male, poi quelli sul viso e anche quelli sulla schiena che sono un vero e proprio incubo, soprattutto quando pensiamo di voler stare stesi sul letto e li sentiamo premere contro il materasso.

Potrebbe interessarti anche questo contenuto: Anche senza tinta puoi dire addio ai capelli bianchi | Il trucchetto che devi conoscere

Da cosa sono causati i brufoli che fanno male

Di solito i brufoli a cui bisogna fare più attenzione presentano le tipiche caratteristiche delle infiammazioni, sono molto arrossati e la pelle intorno può risultare secca oppure screpolata. Possono presentarsi anche sotto forma di punti neri giganti, anche si tratta di un semplice punto nero è molto importante rivolgersi al proprio medico di fiducia per capire cosa fare.

Potresti dover fare i conti anche con i brufoli sotto la pelle o quelli sul collo gonfi che fanno decisamente male, sono enormi e posizionati in qualsiasi parte del proprio corpo. I brufoli che fanno male non sono solo un problema della età dell’adolescenza, come dicevamo possono interessare anche le persone adulte.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Tra l’altro, di solito, sono provocati da un problema ormonale. Gli ormoni maschili prodotti dalle ghiandole surrenali stimolano quelle sebacee a produrre una maggiore quantità di sebo. Il sebo in eccesso ostruisce i pori della pelle e i follicoli piliferi, che determinano un accumulo di impurità o di virus e batteri che possono provocare delle infezioni. Da questo punto di vista, appare chiaro che le cause dei brufoli che fanno male possono essere davvero tante.
Ad esempio, alla base ci può essere una alimentazione sbagliata, caratterizzata da tanti cibi fritti e anche piccanti. L’igiene personale non adeguata, l’uso di cosmetici aggressivi o semplicemente periodi di stress. Anche i farmaci che contengono litio, se sono presi a lungo nel tempo, possono causare brufoli che fanno male e che finiscono per infiammarsi. Dunque, fate molta attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.