🟢 Whatsapp: il modo tanto semplice quanto geniale per proteggere la tua privacy

Un consiglio molto utile in Whatsapp su come proteggere privacy e dati personali. Tenere alla lontana gli spioni così è molto facile.

L'icona di Whatsapp su uno smartphone
L’icona di Whatsapp su uno smartphone (Foto Canva – Inran.it)

In Whatsapp proteggere la privacy è tutto. Meta ha avuto dei problemi con la Commissione Europea in tal senso, giungendo ad uno scontro e finendo anche con il dover pagare in più di una circostanza delle multe fortissime. Ma più in generale gli ingegneri di Menlo Park, che è il quartier generale californiano di Whatsapp, sono impegnati tutti i giorni nell’applicare algoritmi e barriere volte alla massima tutela dei propri fruitori.

Questa è da anni l’applicazione di scambio di contenuti in tempo reale più usata al mondo. Ogni giorno milioni e milioni di utenti ne fanno uso, sia per motivi dettati dallo svago che dal lavoro. E proprio per via di un impiego quotidiano è necessario garantire la tutela dei nostri dati sensibili, e proteggere la privacy in Whatsapp.

Una cosa che andrebbe fatta però prima di tutto da noi stessi. Infatti possiamo innalzare anche noi delle protezioni utili ed importanti, ed in modo semplice, per tenere alla larga occhi indiscreti. Di metodi ne esistono diversi, tra sblocco del telefono con la scansione del volto, con l’impronta digitale, con una password o con una sequenza da replicare facendo scorrere il dito.

Whatsapp proteggere la privacy, come non farsi spiare

Una persona mentre utilizza Whatsapp
Una persona mentre utilizza Whatsapp (Foto Canva – Inran.it)

C’è però qualcosa che possiamo fare in aggiunta a tutto ciò e che impedirà ad occhi indiscreti di accedere al nostro Whatsapp, nel caso in cui dovesse riuscire ad accedere al nostro smartphone. La cosa avrà la sua utilità, dal partner a degli sconosciuti che potrebbero avere trovato il nostro cellulare magari perché lo abbiamo smarrito o perché ce lo hanno sottratto.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Whatsapp: attenzione a questo tasto, se lo premi elimini il tuo account e non puoi tornare indietro

E così terremo protetti anche eventuali dati sensibili che abbiamo comunicato all’interno della app. Quello che dovremo fare sarà nascondere l’icona di Whatsapp dalla schermata principale del nostro smartphone. La cosa vale sia per i dispositivi con sistema operativo Android che per quelli con iOS.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Whatsapp: fantastica la nuova funzione per i link, sarà tutto più facile ed anche bello da vedere

Dobbiamo andare nelle impostazioni del nostro device e poi in Display. Lì, all’interno, dovrebbe essere presente la dicitura Schermata Iniziale che ci darà accesso ad un menu dove sarà presente la scelta Nascondi app. Non dovremo fare altro che selezionare Whatsapp – e magari anche qualche altra applicazione che desideriamo tenere celata – e chiudere tutto facendo tap con il dito su OK.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: WhatsApp: la nuova funzione per bloccare un contatto | Novità assoluta in arrivo a breve

Per compiere l’accesso invece dobbiamo andare sulla barra di ricerca interna del nostro smartphone e digitare “Watsapp”, visto che l’icona non ci sarà più. Invece sui dispositivi iOS dobbiamo tenere premuto sulla icona fino a quando non si apre un piccolo menu.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Qui selezioniamo Rimuovi app e poi Rimuovi dalla schermata iniziale. La app rimarrà comunque installata sul nostro telefonino con la mela morsicata. Per accedervi dovremo fare la stessa cosa ed andare sul campo di ricerca oppure nelle cartelle interne all’elenco delle app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.